Quadruplice omicidio, L'on. Sannicandro: "Serve rivoluzione della gente onesta che non si arrende"

Sannicandro commenta la strage della stazione ferroviaria di San Marco in Lamis, in cui, oltre al boss Mario Luciano Romito e Matteo De Palma, sono stati assassinati due incolpevoli testimoni, Aurelio e Luigi Luciani

Arcangelo Sannicandro

La Puglia, l'Italia non meritano la vergogna e la tragedia di ieri. Il Gargano, la montagna del Sole e della preghiera, oscurato dalla violenza e della bestemmia. È arrivato il momento nel quale ognuno si deve assumere la propria parte di responsabilità. Pena la complicità nei confronti di un potere mafioso che insanguina e inquina la nostra democrazia e la sua credibilità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lo Stato, ovviamente. Gli Enti locali, la società civile, ogni attore della vita pubblica del nostro Paese. Più presenza e presidio nel territorio, ovviamente. Ma soprattutto legalità, cultura della legalità, pratica della legalità, educazione alla legalità. E interventi sociali che taglino le radici del potere mafioso: più lavoro, più investimenti pubblici, più diritti. Serve una rivoluzione: quella della gente onesta che non si arrende.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente stradale sulla A14 nel Foggiano: morto intrappolato tra le fiamme il conducente di un camion

  • Omicidio a Cerignola: uccisa donna di 41 anni in via Fabriano, il marito il principale indiziato del delitto

  • A Vieste l'alloggio è gratis: appartamento fronte mare in cambio di 5 ore al giorno con i cani dell'oasi

  • Ultima ora: 12 arresti nell'operazione 'Turn-over'. Sgominato traffico di droga, metodi mafiosi e armi a Trinitapoli

  • Tragedia a Mattinata: 45enne morto per annegamento

  • Per i clienti di un locale il conto è salato: titolare strattonata e presa a schiaffi, indaga la polizia di San Severo

Torna su
FoggiaToday è in caricamento