rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Politica San Severo

I giovani dem di San Severo ripuliscono una piazzola del quartiere San Bernardino

Raffaele D’Alfonso del Sordo, promotore dell’Iniziativa con la quale i Giovani Democratici di San Severo hanno ripulito una piazzola del quartiere San Bernardino, spiega le motivazioni che hanno spinto il gruppo a rimboccarsi le maniche e rimuovere i rifiuti.

"Iniziamo da qui. Con una scopa, una paletta e tanto entusiasmo. Iniziamo da un quartiere che ha bisogno dei suoi cittadini, che più di una volta è caduto. E oggi siamo qui per tendergli le nostre mani e cercare di rialzarlo tutti insieme, Tutti. Ci rimbocchiamo le maniche e non avremo bisogno di parlare, perché per noi parleranno la forza, la passione che il 20 settembre ha portato, noi Giovani Democratici di San Severo, qui in una piazzola del quartiere di San Bernardino a raccogliere i rifiuti di cui è circondato.

Ci rimbocchiamo le maniche e siamo pronti a smentire quel quotidiano luogo comune sui giovani che non hanno inventiva o fantasia e stanno fermi, siamo qui per cercare o per lo meno tentare di voler cambiare davvero le cose in meglio. Andiamo avanti con la nostra volontà, credendo sempre in San Severo senza mai lasciarla sola. Perché se noi cittadini siamo i primi ad abbandonarla, non possiamo pretendere che qualcosa cambi. Abbiamo bisogno di voi, di tutti voi.

Abbiamo bisogno di ogni singolo cittadino, che nel suo piccolo dia un qualcosa di vero, di concreto. Cercando di raccogliere e di denunciare qualsiasi rifiuto che vada a devastare il nostro verde e le nostre strade. Un semplice gesto, che costruisce e riscopre una grande realtà, la collaborazione, la bellezza, il vero fulcro di questa meravigliosa città. E non abbiate timore o vergogna di muovervi, di parlare, di fare, perché non è mai troppo tardi! Non è mai troppo tardi!"
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I giovani dem di San Severo ripuliscono una piazzola del quartiere San Bernardino

FoggiaToday è in caricamento