"Puglia zona gialla è follia totale". Tutolo a Emiliano e ai parlamentari foggiani: "Fate capire al ministro che è da pazzi"

Secondo Antonio Tutolo dietro la decisione del ministro ci sarebbe ben altro: "E' non riconoscere ristori alle attività e quindi si dice aprite tutto e sono cavoli vostri"

"E' follia, è dire arrangiatevi". Antonio Tutolo da Lucera respinge senza sé e senza ma. la decisione del ministro della Salute Roberto Speranza di trasformare la Puglia in zona gialla. Scelta presa in base ai 21 indicatori inviati dalle regioni al Governo ed elaborati dall'Istituto Superiore di Sanità.

Evidentemente il consigliere regionale del centrosinistra eletto nella stessa lista dell'assessore alla Salute Pierluigi Lopalco a sostegno di Michele Emiliano, non condivide l'idea che da domani bar e ristoranti riaprano fino alle 18 e che ad esempio un cittadino della lontanissima Celle di San Vito possa spostarsi in un altro comune, non solo per motivi di salute, lavoro o necessità. Tutolo non una mezzi termini: "La Puglia zona gialla è follia".

Secondo Antonio Tutolo dietro la decisione del ministro ci sarebbe ben altro: "E' non riconoscere ristori alle attività e quindi si dice aprite tutto e sono cavoli vostri"

In un'affermazione, molto più colorita, l'ex sindaco di Lucera ci va giù pesante: "È un calcio nelle palle per la provincia di Foggia e la Bat. E' da pazzi non capire che non ci sono le condizioni". 

Tutolo coinvolgerà Emiliano e i parlamentari di Capitanata, ai quali chiederà "di far capire al ministro che da noi il giallo è una presa in giro, è follia totale" .

Ben altri i toni utilizzati dal governatore della Puglia, che nell'invitare i pugliesi a non darsi alla pazza gioia "perché il rischio è ancora alto", ha spezzato una lancia a favore della decisione di sbiadire la colorazione della Regione Puglia: "Stando chiusi in casa molti rischiano di fare la fame. Come tanti che già fanno la fame a causa delle chiusure anticovid dei mesi passati".

Con una punta d'orgoglio Emiliano ha rimarcato "la programmazione fatta sulla rete ospedaliera, che ci ha consentito di allargare man mano che ne abbiamo avuto necessità i posti letto, moltiplicando i reparti di terapia intensiva dedicati ai pazienti covid, l’area medica e i posti letto cosiddetti post acuzie".

Dichiarazioni durate il tempo di una giornata. Nel tardo pomeriggio di oggi infatti Emiliano ha anticipato la volontà di riportare le province di Foggia, della Bat e dell'area murgiana della provincia di Bari, in zona arancione (leggi qui).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • Puglia in zona gialla 'rinforzata' fino al 15 gennaio: cosa è concesso fare (e cosa no)

  • La Puglia verso la zona arancione

  • Orrore nelle campagne di Cagnano, lupo trovato impiccato a un albero

  • Neve fino a quote basse e temperature in calo: oggi tempo incerto, domani sole e giovedì sera la coltre bianca

Torna su
FoggiaToday è in caricamento