Giovedì, 13 Maggio 2021
Politica

La Lega vuole la Puglia arancione da lunedì 19. Marti: "Non paghino parrucchieri ed estetisti gli errori di Lopalco"

Secondo il commissario della Lega in Puglia i dati non sono da zona rossa, ad eccezione del dato negativo degli ospedali che Roberto Marti attribuisce a Pier Luigi Lopalco

Il commissario regionale della Lega in Puglia, Roberto Marti, chiede che da lunedì 19 aprile la Regione Puglia passi in zona arancione, "in modo tale che commercianti e parrucchieri possano tornare ad aprire e lavorare rispettando le regole anti contagio" aggiunge.

Il senatore aggiunge: "In Puglia in questo momento, abbiamo un Rt inferiore a 1 e una incidenza sulla soglia dei 250 ogni 100mila abitanti, con questi parametri la regione non può rimanere rossa, come, invece, appare sia intenzione del ministro Speranza".

Estetisti e parrucchieri, aggiunge, "non possono pagare ancora sulla propria pelle gli errori di Lopalco, in quanto l'unico dato negativo a oggi presente in Puglia riguarda gli ospedali, per il quale in "zona rossa" andrebbe messo solo l'assessore alla Sanità che ha dimostrato di non essere adeguato a gestire una simile sfida".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Lega vuole la Puglia arancione da lunedì 19. Marti: "Non paghino parrucchieri ed estetisti gli errori di Lopalco"

FoggiaToday è in caricamento