Psr regionale, i consiglieri 5stelle a Di Gioia: “Risolva le delicate questioni”

Così i consiglieri pentastellati al neo assessore all'Agricoltura: "Nel periodo agosto/dicembre 2015, la Regione Puglia dovrà spendere il 6,59% (16,71%-10,12%) in più di quota FEASR rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Sarà importante la collaborazione di tutti i soggetti interessati"

Leonardo Di Gioia

Riguardo al report pubblicato mercoledì 12 agosto 2015 dalla Rete Rurale Nazionale riportante i dati dell'avanzamento della spesa pubblica effettivamente sostenuta al 31 luglio 2015 e la situazione disimpegno automatico al 31 dicembre 2015 dei Psr regionali italiani, si esprimono gli otto consiglieri pentastellati: “Il neo Assessore all'Agricoltura Di Gioa dovrà da subito risolvere le delicate questioni legate al PSR regionale e che avranno importanti ricadute sui territori pugliesi.“

La Puglia, infatti, al 31 luglio 2015 dichiara un avanzamento della spesa pubblica di euro 1.340.102.055,47 (di cui euro 772.792.241,62 di FEASR) pari all'84,01%. Pertanto al 31 dicembre 2015 occorrerà ancora realizzare, pena il disimpegno automatico, una spesa FEASR di euro 155.034.758,38 (pari al 16,71% del totale della dotazione finanziaria), corrispondente ad una spesa pubblica pari ad euro 266.530.031,22.

“Solo come termine di confronto puramente indicativo - proseguono i cinque stelle - ricordiamo che alla corrispondente data del 31 luglio 2014 la Puglia doveva ancora spendere al 31 dicembre 2014, onde evitare il disimpegno automatico, euro 93.875.732,95 di quota FEASR (corrispondente al 10,12%), pari ad una spesa pubblica di euro 161.387.693,29. In altre parole, nel periodo agosto/dicembre 2015, la Regione Puglia dovrà spendere il 6,59% (16,71%-10,12%) in più di quota FEASR rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Avevamo denunciato il rischio della perdita dei fondi europei più volte - evidenziano i consiglieri M5S - l’ultima volta a metà luglio per quanto concerne prettamente la vecchia programmazione 2007-2013. La Puglia continua a non brillare nella quantità e nella qualità della spesa dei PSR. E la cattiva politica, con la scelta di anticipare il 90% dei fondi per i progetti dettata dalla corsa alla spesa figlia della mancanza di pianificazione, riporta la nostra regione indietro di 20 anni. Come allora, infatti, oggi si corre il rischio di far incassare soldi per progetti che non verranno portati a termine o non verranno considerati meritevoli di finanziamenti da Bruxelles.”

Una situazione insomma sicuramente delicata secondo i cinque stelle secondo cui “da subito i competenti Uffici e Servizi regionali dell'Area Politiche per lo Sviluppo Rurale saranno sottoposti ad un notevole sforzo operativo ed organizzativo per il raggiungimento dell'obiettivo finale di spesa. In tal senso - concludono - riteniamo che sarà importante la collaborazione di tutti i soggetti interessati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus più sfuggente, in Puglia "il tracciamento salta" ma il sistema sanitario regge: non si escludono singoli lockdown

  • Covid, verso il nuovo Dpcm: coprifuoco tra le 22 e 23. Rischiano la chiusura parrucchieri, estetisti, cinema e teatro

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • Coronavirus, quattro 'zone rosse' e 5 amaranto in Capitanata. Focolai rsa e covid-positivi in più della metà dei comuni

  • Coronavirus: sfondata quota 350 contagiati in un giorno in Puglia. I nuovi positivi in Capitanata sono 89

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento