Domenica, 17 Ottobre 2021
Politica

Ricorso respinto, ma sul Psr è ancora Di Gioia contro Emiliano: "Ti aspetto in Commissione giovedì"

Respinto uno dei ricorsi presentato contro la graduatoria del Psr. L'ex assessore Leonardo Di Gioia replica al governatore della Puglia Michele Emiliano

Sul Psr non si placa la polemica a distanza Leonardo Di Gioia e il governatore della Regione Puglia, Michele Emiliano, che all'indomani delle dimissioni dell'ex assessore foggiano, ha tenuto con sé la delega all'Agricoltura con l'obiettivo di "assicurare l'inizio della spesa delle risorse PSR nel rispetto del quadro normativo" precisa.

"La sentenza del Tar di Bari n.57/2020 non riguarda le questioni di legittimità che ho sollevato in Consiglio Regionale su alcuni atti del Psr regionale adottati negli ultimi mesi.  Ed in particolare non entra nel merito, poiché non oggetto di causa, della anomalia che vede essere ammesse a finanziamento aziende che avevano già ricevuto provvedimenti di esclusione o cui erano state notificate le archiviazioni definitive". Così l'ex assessore regionale all'Agricoltura replica al governatore della Regione Puglia.

"Aspetto Emiliano giovedì in commissione agricoltura dove è stato invitato per una apposita audizione sul Psr, al fine di acquisire quelle risposte che fino ad oggi nessuno si è incaricato di darmi pur in presenza di una importante denuncia pubblica. Sarà mio impegno produrre atti documentali che dimostrino il persistere delle negative condizioni gestionali e politiche che mi hanno indotto alle dimissioni" prosegue e conclude Leo Di Gioia.

La sentenza è quella che ha respinto nel merito il primo dei numerosi ricorsi (85 ricorsi per 142 ricorrenti) proposti contro le “nuove” graduatorie PSR.

SI legge nella nota stampa della Regione Puglia che "il Giudice ha condiviso le tesi dell’Avvocatura regionale circa l’irrilevanza delle vecchie graduatorie, oggetto delle precedenti pronunce di improcedibilità del TAR, avendo le nuove graduatorie completamente sostituito le precedenti, ed ha ritenuto legittimo l’operato dell’Autorità di Gestione PSR, apprezzando favorevolmente il notevole “sforzo” istruttorio compiuto dagli Uffici per rimodulare l’assetto degli interessi in gioco e giungere ad una nuova finale valutazione, pienamente legittima"

"Esprimo soddisfazione - dichiara il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano - per la decisione del TAR Bari che conferma, sebbene in una fase ancora non definitiva, la correttezza dell'operato della Regione e dell'Autorità di gestione del PSR. L’unico obiettivo perseguito nel momento in cui ho dovuto assumere la delega all'agricoltura, è stato quello di assicurare l'inizio della spesa delle risorse PSR nel rispetto del quadro normativo. Mi preme ringraziare il dott. Limongelli che, con l'abnegazione tipica dei bravi dirigenti della PA, e nella sua veste di Autorità di Gestione del PSR, ha avuto la prontezza e l'intelligenza di proporre e difendere la posizione che oggi il TAR conferma.  La sentenza di oggi chiude positivamente le polemiche sollevate in Consiglio regionale qualche settimana fa, consentendo il raggiungimento di un livello di spesa del PSR adeguato all'importanza del comparto agricolo in Puglia”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ricorso respinto, ma sul Psr è ancora Di Gioia contro Emiliano: "Ti aspetto in Commissione giovedì"

FoggiaToday è in caricamento