Martedì, 19 Ottobre 2021
Politica

Dopo il periodo festivo Antonio Pepe dovrà fare la conta dei voti

Scorrono i titoli di coda per la provincia. Sfiducia, azzeramento della giunta o azioni di convincimento a consiglieri indecisi sono le ipotesi del dopo Natale

Per la provincia il discorso è rimandato a gennaio. Con lo smarcamento di D’Anelli e il passaggio di Gaeta a Futuro e Libertà, si prospetta la mozione di sfiducia ad Antonio Pepe, ma non prima o durante le feste natalizie. Il presidente mangerà regolarmente il panettone.

Cosa potrebbe succedere dopo? Potrebbe accadere che anche all’interno del Pdl si scateni una guerra tale da evitare il conteggio dei voti o azioni di convincimento ai consiglieri buoni o indecisi. Potrebbe accadere che si vada a votare per le politiche nazionali e si approfitti dell’occasione per recuperare tempo oppure che Pepe azzeri la giunta e riformuli un nuovo discorso con le forze centriste.

Di questi tempi tutto può succedere.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo il periodo festivo Antonio Pepe dovrà fare la conta dei voti

FoggiaToday è in caricamento