Provincia: la giunta Pepe paga le divisioni interne al Pdl

Il capogruppo al consiglio provinciale del Pdl esclude l'ipotesi di congiure e divisioni nel partito. C'è qualcosa che non va. Il presidente rischia la poltrona per opera dei suoi "amici"

Dal Comune alla Provincia il partito del Popolo delle Libertà non sta attraversando di certo un buon periodo. Ad avviare la crisi a Palazzo di Città ci ha pensato la nomina a sorpresa di Zinchelli a revisore, una battaglia politica vinta al fotofinish contro Cicerale. Poi le successive dimissioni del capogruppo Ursitti hanno confermato il malcontento e alimentato la lotta interna al partito tra tarquiniani e digioiani. Come se non bastasse è arrivata la goccia che ha fatto traboccare un vaso già pericolante, quando il gruppo Pdl alla Provincia, capeggiato da Mongiello, in un documento ufficiale ha chiesto l’azzeramento della giunta.


Soltanto Moscarella e Di Monte hanno espresso fiducia alla giunta, ma anche loro chiedono una svolta. Antonio Pepe è avvisato. Eppure Mongiello giura che la richiesta di settaggio non è collegabile alle vicende di Palazzo Città e dichiara: “Potenziare e rilanciare il centrodestra alla guida della Provincia

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Con l’Udc di Angelo Cera alla finestra intenta a fare campagna acquisti, per il partito che fa capo al premier più discusso della storia, in provincia di Foggia non c’è da star tranquilli. Troppi malcontenti, litigi e dissapori preoccupano e non poco.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus più sfuggente, in Puglia "il tracciamento salta" ma il sistema sanitario regge: non si escludono singoli lockdown

  • Covid, verso il nuovo Dpcm: coprifuoco tra le 22 e 23. Rischiano la chiusura parrucchieri, estetisti, cinema e teatro

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • Coronavirus, quattro 'zone rosse' e 5 amaranto in Capitanata. Focolai rsa e covid-positivi in più della metà dei comuni

  • Coronavirus: sfondata quota 350 contagiati in un giorno in Puglia. I nuovi positivi in Capitanata sono 89

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento