menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Prostituzione sulla SS16: al vaglio nuovi interventi per tutelare le donne vittime di sfruttamento

A Palazzo Dogana si è tenuto il tavolo di concertazione per la programmazione di interventi per tutelare le donne costrette a prostituirsi. Miglio: “Coinvolgere la Prefettura”. Checchinato: “Serve sensibilizzare la cittadinanza”

Si è tenuto a Palazzo Dogana l’incontro per la programmazione d’interventi a tutela delle donne ridotte in stato di prostituzione lungo la SS16, promosso dal Presidente della Provincia, Francesco Miglio e dal Consigliere Provinciale e Presidente del Coordinamento Istituzionale di Troia, Leonardo Cavalieri.

Sono intervenuti oltre al Presidente Miglio ed al Consigliere Cavalieri; il Vescovo della Diocesi di San Severo, Mons. Giovanni Checchinato; la Consigliera di Parità della Provincia di Foggia, Antonietta Colasanto; il Direttore della Caritas di San Severo, Don Andrea Pupilla; Roberto Lavanna, Cooperativa Sociale Iris – Regione Puglia; Tommaso Pasqua, Presidente ASP Chieuti-Serracapriola.

Incontro Palazzo Dogana_prostituzione SS16-2

Il Presidente della Provincia, Francesco Miglio, nel suo intervento ha sottolineto il ruolo fondamentale che ha avuto la Provincia di Foggia attraverso il Settore Politiche Sociali nei vari progetti di sostegno per le donne vittime dello sfruttamento e della prostituzione, ritenendo opportuno coinvolgere in maniera attiva la Prefettura di Foggia, come luogo deputato al Coordinamento di tutte le Forze dell’Ordine del territorio.

Miglio e Cavalieri hanno condiviso il monito del Vescovo della Diocesi di San Severo, Monsignor Giovanni Checchinato, sulla necessità di sensibilizzare e coinvolgere i cittadini, sino ad arrivare anche a delle azioni sanzionatorie che possano scoraggiare e ridurre il grave fenomeno.

Anche la Consigliera di Parità, Antonietta Colasanto, nel suo inervento ha parlato di coinvolgimento delle famiglie, del ruolo della Scuola, dell’Università e di una corretta informazione anche attraverso i media e la stampa locale. Tutti i presenti sono stati concordi sulla indispensabilità di un’azione coordinata con gli Ambiti Territoriali, le Caritas e le Associazioni di Volontariato. Il tavolo è stato aggiornato al 22 febbraio, alle ore 17.00, a Palazzo Dogana.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento