Politica Castelluccio Valmaggiore

Inviolabilità del domicilio e legittima difesa, raccolta firme per la proposta di legge

La raccolta firme dell’IdV sbarca a Castelluccio Valmaggiore

Da mercoledì 30 marzo a Castelluccio Valmaggiore si raccoglieranno le firme per la proposta sulla legittima difesa presentata dall’Italia dei Valori in Cassazione. “Noi, dalla parte dei cittadini che vogliono sentirsi sicuri a casa propria”. Inviolabilità del domicilio e legittima difesa, queste le richieste dell’Italia dei Valori: aumento delle pene da 2 a 6 anni per violazione di domicilio, nessun risarcimento a chi viene a rubare a casa nostra in caso di difesa, nessun reato e condanna per chi si difende a casa propria da ladri e delinquenti.

La campagna di raccolta firme per una proposta di legge di iniziativa popolare per cambiare le norme, era stata presentata a Padova, provincia in cui un tabaccaio è stato condannato a 2 anni e 8 mesi e ad un risarcimento di 325mila euro per aver ucciso un ladri: “Chiediamo tre cose: un aumento della pena per chi si introduce nel domicilio (da 2 a 6 anni), che dentro la propria abitazione ci si possa difendere come si vuole e quindi che non sia possibile essere denunciati per eccesso di legittima difesa e che non sia mai previsto un risarcimento del danno per il ladro o per la sua famiglia”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inviolabilità del domicilio e legittima difesa, raccolta firme per la proposta di legge

FoggiaToday è in caricamento