“Progetto per Apricena” al Sindaco: “Vivi di politica alle spalle dei cittadini”

Antonio Potenza accusato di riscuotere doppio stipendio dal Comune e dalla Provincia, di spendere 40mila euro per i suoi collaboratori e di aumentare le tasse ai cittadini

Progetto per Apricena

Progetto per Apricena, lista che ha ottenuto 1650 consensi alle scorse elezioni comunali, replica alle accuse fatte dal sindaco all’indomani del consiglio comunale svoltosi il 25 settembre.

IL SINDACO - “I consiglieri di Progetto per Apricena in pratica hanno scelto di non votare l’approvazione di un progetto per una variante che rappresenterà una importante infrastruttura per lo sviluppo della Zona Industriale di Apricena. Una modifica chiesta a gran voce dai trasportatori e dalle imprese di trasformazione della Pietra di Apricena, stanchi di vedere la nostra materia prima passare per Napoli e poi per la Cina. I due esponenti sono riusciti a fare di peggio, dicendo addirittura "no" all’approvazione di un indirizzo sul testo di legge per le Attività Estrattive che sarà in grado di dare sviluppo sostenibile al nostro Territorio”.

La replica affidata ad un comunicato stampa: “Essere accusati da chi, oltre ad assegnarsi un lauto stipendio (2788  euro) e circondarsi di collaboratori vari (40.000 euro annui) aumentando le tasse ai cittadini, non ha prodotto nulla di buono, è paradossale.

Il Sindaco, infatti, afferma il falso quando dice che i consiglieri di Progetto per Apricena sono contro lo sviluppo della nostra Città.

Il signor Potenza e la propria cricca devono sapere invece che i nostri consiglieri rappresentano la voce di ben 1650 cittadini che hanno votato senza ricatti e senza promesse di posti di lavoro, quindi hanno bene a cuore le sorti della Città. Potenza & company, invece, non sono stati capaci di spiegare cosa vogliono fare precisamente nella zona industriale di via San Severo, come si può ben vedere nel video del Consiglio Comunale.

Quando il sindaco, che finora si è dimostrato un dilettante allo sbaraglio, presenterà un progetto per la zona industriale dettagliato e con un piano finanziario adeguato, come prevede la legge, che realmente risponderà alle esigenze di sviluppo di Apricena, troverà il nostro consenso. Qualora dovesse essere un piano per sperperare denaro pubblico e riempire solo le tasche di qualche sponsor, ci opporremo.

Lo stesso vale per il nuovo disegno di Legge Regionale sulle Attività Estrattive, rispetto al quale Progetto per Apricena ha già mandato le proprie osservazioni in Regione nel lontano mese di febbraio, senza aspettare i comodi di Potenza e dei suoi suggeritori.

Signor Potenza, chi sorride il 27, lo fa dopo aver svolto onestamente il proprio lavoro, e non vivendo di politica sulle spalle dei cittadini, come lei, che riscuote addirittura doppio stipendio, dal comune e dalla provincia.

Ci accusa di non capire i problemi della Città, solo perché alcuni di noi riscuotono uno stipendio, come fanno allora a capirli i componenti della sua amministrazione?

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
  •  Leggieri Fernando (stipendio da vice sindaco + stipendio Banca Popolare di Milano);
  • La Casella Nicola (stipendio da assessore + stipendio ASL);
  • Torelli Anna Maria (stipendio da assessore + stipendio da insegnante);
  • Solimando Giuseppe (stipendio da assessore);
  • Di Lella Donato (stipendio da assessore);
  • Leggieri Matteo Luigi (stipendio Consorzio di Bonifica);
  • Specchiulli Giuseppe (stipendio da primario ospedaliero + attività privata);
  • Leggiero Carmine (stipendio dipendente FIAT);
  • Ferullo Vincenzo (stipendio Gruppo Bianchi);

Come si vede, ad eccezione di due consiglieri, tutti voi sorridete il 27.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • E' morto Dario Montagano: l'imprenditore sanseverese trovato senza vita in giardino

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento