Oggi la prima del Consiglio provinciale. Miglio giura che "agirà per il bene comune dei cittadini”

Miglio e i 12 consiglieri provinciali hanno ricordato la figura di don Michele De Paolis. Nominati i consiglieri della commissione per la redazione dello Statuto

Il giuramento di Francesco Miglio (Foto di Giovanna Greco)

Prima seduta del Consiglio provinciale questa mattina nell’aula di Palazzo Dogana, alla presenza del presidente Francesco Miglio e dei 12 consiglieri eletti Anna Maria Bocola, Marco Camporeale, Gianvito Casarella, Gaetano Cusenza, Rosario Cusmai, Francesco La Torre, Francesco Paolo La Torre, Generoso Rignanese, Pasquale Russo, Antonio Tutolo,  Raimondo Ursitti,  Massimo Venditti. Approvati all’unanimità tutti gli accapi all’ordine del giorno, nell’occasione il presidente della Provincia ha prestato il giuramento pronunciando la formula di rito: “Giuro di osservare lealmente la Costituzione, le leggi della Repubblica e l’ordinamento della Provincia e di agire per il bene comune dei cittadini.”.

Durante la riunione il presidente ha ricordato - con un minuto di raccoglimento - la figura di Don Michele De Paolis, fondatore della Comunità Emmaus. Dopo l’esame degli eletti e la verifica delle condizioni di elegibilità e di incompatibilità, il Consiglio ha preso atto della nomina del Vice Presidente Rosario Cusmai. Poi, su proposta di Miglio, si è passati alla nomina dei consiglieri nella commissione per la redazione dello Statuto, votata all’unanimità e composta dai consiglieri: Anna Maria Bocola, Marco Camporeale, Gaetano Cusenza, Francesco Paolo La Torre e Pasquale Russo.

Integreranno la commissione anche tre componenti della Tecnostruttura dell’Ente individuati dal presidente con separato provvedimento. Negli interventi dei presenti sono emerse proposte operative sull’attività dell’ Ente e l’opportunità primaria di adeguare lo Statuto alla normativa vigente, con la necessità che tutte le sedute consiliari siano trasmesse in streaming.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Genitori furiosi con Emiliano, che li invita a non mandare i figli a scuola : "La Puglia non è una regione per bambini"

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • "Esco con gli amici" ma non fa più ritorno. Scomparso a 16 anni ma c'è chi tace per paura: "Noi non dimentichiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento