menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ultimatum a Landella sulle primarie, Udc: "Hai altre 48 ore di tempo, poi senza di te"

C'eravamo tanto amati dalle parti di Palazzo di Città. Se il sindaco di Foggia prende ancora del tempo sui gazebo, a lanciargli l'aut l'aut è un uomo della sua maggioranza. Iaccarino: risposte entro venerdì, poi si procede

“Il tempo scorre infruttuosamente ma non rimarremo al palo ad attendere le decisioni di chi oggi doveva pronunciarsi sulle ipotesi primarie”. A lanciare l’ultimatum al sindaco Landella dalle colonne di Foggiatoday è il referente a Foggia  dell’Udc, il consigliere Leonardo Iaccarino.

Landella sta meditando l’ipotesi primarie, secondo indiscrezioni dovrebbe ufficializzarle ad horas, ma il 19 gennaio (salvo probabili slittamenti a livello regionale del termine fissato per le candidature) è alle porte. Da qui l’aut aut del consigliere, sul quale, pare, ci sarebbe il placet anche di Lega e Fratelli d’Italia. “Chi vuole il bene della futura coalizione ha altre 48 ore di tempo per dire la sua – dichiara Iaccarino-, dopodiché senza indugio si apre ufficialmente il tavolo per la formazione della coalizione e la designazione del candidato sindaco. L'invito è destinato a chi ha oggi a cuore le sorti di questa città”. 

Quindi la stilettata a Forza Italia. “Il senso di responsabilità prevalga sui personalismi ed i partiti si riapproprino del proprio ruolo. Se entro la giornata di venerdì non vi sarà nessun cenno di risposta da parte di Landella, sabato inizieranno i lavori per il resto della coalizione” conclude il consigliere, forte dell’avallo, sostiene, delle restanti forze della coalizione di centrodestra.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento