rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Politica

Ultimatum a Landella sulle primarie, Udc: "Hai altre 48 ore di tempo, poi senza di te"

C'eravamo tanto amati dalle parti di Palazzo di Città. Se il sindaco di Foggia prende ancora del tempo sui gazebo, a lanciargli l'aut l'aut è un uomo della sua maggioranza. Iaccarino: risposte entro venerdì, poi si procede

“Il tempo scorre infruttuosamente ma non rimarremo al palo ad attendere le decisioni di chi oggi doveva pronunciarsi sulle ipotesi primarie”. A lanciare l’ultimatum al sindaco Landella dalle colonne di Foggiatoday è il referente a Foggia  dell’Udc, il consigliere Leonardo Iaccarino.

Landella sta meditando l’ipotesi primarie, secondo indiscrezioni dovrebbe ufficializzarle ad horas, ma il 19 gennaio (salvo probabili slittamenti a livello regionale del termine fissato per le candidature) è alle porte. Da qui l’aut aut del consigliere, sul quale, pare, ci sarebbe il placet anche di Lega e Fratelli d’Italia. “Chi vuole il bene della futura coalizione ha altre 48 ore di tempo per dire la sua – dichiara Iaccarino-, dopodiché senza indugio si apre ufficialmente il tavolo per la formazione della coalizione e la designazione del candidato sindaco. L'invito è destinato a chi ha oggi a cuore le sorti di questa città”. 

Quindi la stilettata a Forza Italia. “Il senso di responsabilità prevalga sui personalismi ed i partiti si riapproprino del proprio ruolo. Se entro la giornata di venerdì non vi sarà nessun cenno di risposta da parte di Landella, sabato inizieranno i lavori per il resto della coalizione” conclude il consigliere, forte dell’avallo, sostiene, delle restanti forze della coalizione di centrodestra.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ultimatum a Landella sulle primarie, Udc: "Hai altre 48 ore di tempo, poi senza di te"

FoggiaToday è in caricamento