Ponti, dighe e strade di Capitanata: per Ricci-Galasso "urge mappatura sul loro stato di salute"

A dichiararlo Gianni Ricci, segretario generale Uil Foggia e Juri Galasso, segretario generale FenealUil Foggia, che preannunciano una richiesta di confronto urgente alla Prefettura

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

“I tragici eventi di Genova riattualizzano con drammaticità il tema dello stato di salute e della messa in sicurezza di infrastrutture come ponti, dighe e strade a maggior affluenza. Ci siamo lasciati alle spalle un’estate contrassegnata da un elevato numero di morti per incidenti stradali in Capitanata. Se a questo aggiungiamo il pessimo stato di ponti e dighe (strutture che in alcuni casi sono addirittura prive di collaudo) e il frequente non rispetto dei divieti di circolazione per mezzi pesanti, otteniamo un quadro d’insieme che ci restituisce la percezione di un territorio non “sicuro” dove un viaggio in auto o con mezzi pubblici, può facilmente trasformarsi in tragedia. A questo punto occorre uno sforzo comune di Prefettura, Provincia e Comuni. C’è bisogno di un monitoraggio aggiornato sullo stato di salute delle nostre infrastrutture. Rispetto al quale, una volta definite le situazioni di maggiore pericolosità, occorrerà attivarsi per avviare progetti e ottenere finanziamenti specifici”,

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento