menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Politiche sociali, opposizioni all'attacco: "Commissione sulla gestione Roberto". L'ex assessore: "Contro di me accuse infamanti"

Replica a stretto giro di posta dell'ex assessore del Comune di Foggia, che rilancia: "Ben venga operazione verità non avendo nulla da nascondere ed avendo operato sempre e solo nel rispetto delle regole e della legalità"

L'opposizione al Comune di Foggia chiede l'istituto di una commissione di controllo sull'operato di Erminia Roberto nei cinque anni di consiliatura appena trascorsi. A stretto giro di posta, la replica del già assessore alle Politiche sociali, attualmente consigliere comunale di Fratelli d'Italia: "Nella mia esperienza di assessore alle Politiche sociali nella precedente amministrazione Landella -  scrive -, sono stata pressoché quotidianamente vittima e bersaglio di accuse e polemiche strumentali, e attacchi che dalla legittima contrapposizione politica sono spesso degenerati sul piano personale. Senza però che venisse mai avanzata alcuna richiesta di istituire una Commissione ad hoc. Ed io ho sempre preferito impegnarmi a servizio della comunità, piuttosto che sottrarre tempo prezioso per replicare a insulti e sospetti infamanti. Sempre pronta, comunque, a fornire qualunque risposta nelle sedi deputate". 

"Perciò una Commissione d'inchiesta per valutare l'operato dell'assessorato da me guidato negli ultimi cinque anni mi vede assolutamente favorevole, non avendo nulla da nascondere ed avendo operato sempre e solo nel rispetto delle regole e della legalità. Sarà l'occasione, finalmente, per una "Operazione Verità" quanto mai necessaria, per scongiurare l'eventuale replica di facili strumentalizzazioni, e per stimolare l'opposizione a trovare argomenti fondati e più pertinenti per giustificare il proprio ruolo e la propria presenza dentro e fuori le sedi istituzionali. Infine, per amore della verità, mi permetto di ricordare che tutti gli atti prodotti sono stati sottoposti al vaglio e all'approvazione della Regione Puglia, e controfirmati dal dirigente comunale preposto" conclude Roberto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento