Giù le mani dall'urbanistica, De Pellegrino contro Landella: "In cinque anni tradite le attese della città"

Torna questo pomeriggio il consiglio comunale a Foggia. Siamo alle battute finali della consiliatura. All'ordine del giorno l'adozione del DPP attualizzato, contro cui si scaglia il capogruppo Pd

"Il nuovo Piano Urbanistico Generale è il progetto che dovrebbe accompagnare  la crescita della città di Foggia dal punto di vista economico, sociale e culturale. Per questo deve partire da una seria discussione e da un confronto con i cittadini. Invece il sindaco di centrodestra Landella con uno dei suoi soliti blitz porta in consiglio comunale, nell'ultima seduta utile, il Documento Programmatico Preliminare (DPP) per farlo approvare". E' il commento del consigliere comunale del PD, Alfonso De Pellegrino, dopo il rinvio ad oggi del consiglio per assenza del numero legale. Qui l'articolo di Foggiatoday sul tema. "E' assurdo tutto questo - aggiunge De Pellegrino. Questa amministrazione ha avuto cinque anni per approvare il DPP e lo stesso PUG, lo avevano promesso di farlo nei primi 100 giorni, invece hanno dimostrato la loro incapacità, non solo amministrativa, ma anche politica, tradendo le attese della città. Non si può fare tutto all'ultimo minuto. Ecco perchè ad occuparsene dovrà essere  la  prossima amministrazione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • Puglia in zona gialla 'rinforzata' fino al 15 gennaio: cosa è concesso fare (e cosa no)

  • La Puglia verso la zona arancione

  • Orrore nelle campagne di Cagnano, lupo trovato impiccato a un albero

  • Neve fino a quote basse e temperature in calo: oggi tempo incerto, domani sole e giovedì sera la coltre bianca

Torna su
FoggiaToday è in caricamento