Politica

Pdl San Giovanni Rotondo: Landella invita Santarsiero ad abbassare i toni

E’ il richiamo scritto del coordinatore provinciale del Pdl al commissario straordinario cittadino della città di San Pio

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

Le ultime dichiarazioni del commissario straordinario cittadino del PDL di San Giovanni Rotondo, Alessandro Santarsiero, sono un invito ad una riflessione ragionata, riproponendo la necessità di percorrere la strada del confronto per la risoluzione dei problemi che arrivano da lontano e non quella dello scontro che produce solo lacerazioni e allontanamenti.

Di questa idea è il coordinatore provinciale di Foggia del Popolo della Libertà Franco Landella che ha richiamato Santarsiero ad un comportamento più equilibrato e che il partito non deve essere considerato come uno strumento di rivendicazione personale. “Nel partito le decisioni di espellere qualcuno non vengono sicuramente prese attraverso i giornali, non sono metodi che ci appartengono. Questi attriti hanno già creato lacerazioni all’interno del partito a San Giovanni Rotondo, portando alle dimissioni di Pio Mischitelli.

Il mio è un appello ad abbassare i toni e all’unità perché a San Giovanni Rotondo si possa continuare a lavorare per il bene della comunità. Nel riconfermare la stima e la fiducia al primo cittadino e a i suoi più stretti collaboratori, sono convinto che con un confronto più sereno si potranno trovare i giusti equilibri, ricordando le parole di Raffaele Fitto che definisce il PDL un partito inclusivo e non escludente”, ha concluso Landella.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pdl San Giovanni Rotondo: Landella invita Santarsiero ad abbassare i toni

FoggiaToday è in caricamento