menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il PD apparecchia la tavola per Europee e Regionali: si punta di nuovo su Emiliano e Gentile

Tempo di elezioni sempre più vicino. Ecco il documento approvato ieri in direzione regionale dai dem, che demandano al segretario regionale la convocazione in tempi brevi di un tavolo di coalizione allargato

“Siamo alla vigilia di un importante e decisivo snodo elettorale che nei prossimi mesi vedrà al voto, tra gli altri, il Parlamento Europeo con la nostra rappresentante uscente Elena Gentile, la città di Foggia, la città di Bari e la stessa regione Puglia nel 2020, e tante altre importanti città della nostra terra”. Esordisce così il documento approvato ieri in direzione regionale PD, che conferma così la ricandidatura dell’europarlamentare cerignolana uscente e avvia il cantiere per le prossime competizioni elettoriali.

“A tali appuntamenti – continua il documento- è nostro auspicio che il centrosinistra arrivi valorizzando pienamente le sue esperienze di governo locale e regionale ed europeo, costruendo coalizioni ancora più ampie ed inclusive, in un fecondo e ancora più solido rapporto con il civismo democratico che si va diffondendo in tutto il territorio regionale”.

“Il PD pugliese, pur consapevole delle difficoltà che negli ultimi anni si sono scaricate sui governi locali, esprime la propria gratitudine per l’impegno e la passione che hanno contraddistinto l’esperienza di tutti gli amministratori democratici, a cominciare dal Presidente Michele Emiliano e dal Sindaco Antonio Decaro. In particolare, in riferimento al livello regionale, in questi anni il centrosinistra ha dimostrato di saper governare producendo dinamismo e innovazione. Nel contesto di un Mezzogiorno ancora fortemente in difficoltà nei suoi fondamentali di sviluppo, la Puglia ha dimostrato di essere in grado di primeggiare con le grandi regioni del nord avanzato divenendo la regione che più e meglio di altre utilizza le risorse comunitarie, che attrae investimenti nei settori cruciali per lo sviluppo delle nostre comunità. Sappiamo bene che c’è ancora molto da fare ma, anche, che la strada è segnata e va perseguita con coerenza e determinazione”.

“Per tali ragioni – continuano i dem-, la Direzione regionale del PD di Puglia auspica che si possa avviare al più presto il cantiere per la definizione di una larga coalizione di centrosinistra aperta ai movimenti civici democratici e progressisti pugliesi per le sfide elettorali delle amministrative del 2019 e delle regionali 2020: un lavoro che deve poter iniziare da subito a cominciare dalla definizione e condivisione del programma di fine legislatura che, da un lato, completi la stagione di riforme avviata e, dall’altro, ponga le fondamenta dell’azione di governo 2020-2025”.

E apre anche, con largo anticipo, il cantiere per le elezioni regionali del 2020. “La Direzione regionale del PD, quindi, delega il Segretario regionale a promuovere la convocazione del tavolo di coalizione aperto ai movimenti civici democratici e progressisti e avviare tale percorso programmatico e per la definizione della stessa candidatura a Presidente di Michele Emiliano, anche ricorrendo ove richiesto e condiviso dalla stessa coalizione, allo strumento di partecipazione democratica delle primarie, da svolgersi entro i primi mesi del 2019”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Pio e Amedeo non l'hanno presa bene: "Non fate finta di non capire quello che abbiamo detto". Selvaggia Lucarelli: "Studiate"

Attualità

Pio e Amedeo tacciati di "superficialità" dalla comunità ebraica. Battute sull'avarizia? "Si radica razzismo che favorisce fenomeni più gravi"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento