Michaela Di Donna firma ‘Il patto del pomodoro’: “E’ uno dei tesori della nostra terra”

La candidata di Forza Italia nel collegio uninominale Puglia 16 Foggia-Gargano firma il patto alla presenza del presidente di Coldiretti Giuseppe De Filippo

La firma del patto del pomodoro

È stato firmato questa mattina a Foggia, nella sede della Coldiretti, il patto del pomodoro, nato da un’idea della candidata al collegio uninominale Puglia 16, per la coalizione del centro destra, Michaela Di Donna.

Alla sottoscrizione del patto, siglato in continuità con il patto del parmigiano, approvato da Silvio Berlusconi nella sede della Coldiretti nazionale il 14 febbraio scorso, erano presenti oltre alla Di Donna, anche il candidato Raffaele Di Mauro, nel listino proporzionale della stessa coalizione, il presidente Giuseppe De Filippo, il direttore Marino Pilati, Michele Letizia e tutti gli altri dirigenti e dipendenti della Coldiretti.

“Il pomodoro è uno dei tesori della nostra terra”, ha commentato la Di Donna. “Il nostro impegno sarà sempre quello di guardare alle infinite risorse del nostro territorio. È in questa ottica che si colloca l’iniziativa di questa mattina. Quella della tutela dell’agricoltura di Capitanata”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage a Orta Nova, triplice omicidio e suicidio: spara e uccide moglie e due figlie di 13 e 18 anni, poi si toglie la vita

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Arrestati Angelo e Napoleone Cera: sono accusati di concussione

  • Macabra scoperta nel Foggiano: recuperato un corpo carbonizzato dentro un'auto, vittima di un incidente stradale

  • Bus frena per evitare auto, donna cade e muore: due persone a giudizio per omicidio stradale

  • "Addio Costanzo", il dirigente medico del Pronto Soccorso sempre al servizio dei pazienti: "Era un professionista esemplare"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento