Sabato, 13 Luglio 2024
Politica Cerignola

Cerignola esclusa dal ‘Patto per la Puglia’. Sgarro: “Metta sindaco inutile”

Per il segretario cittadino del Partito Democratico le colpe sono da attribuire al sindaco Franco Metta, “inutile sindaco per una città che sprofonda giorno dopo giorno nell’oblio”

Tommaso Sgarro e il Partito Democratico di Cerignola esprimono amarezza per l’esclusione di Cerignola dal ‘Patto per la Puglia’ firmato ieri da Matteo Renzi e Michele Emiliano, che assegna 636,3 milioni di euro per progetti di intervento in provincia di Foggia. “40 milioni destinati alla piattaforma logistica dell'Incoronata da dare a un privato, per un'opera a cui mancano ancora i progetti esecutivi, mentre l’Interporto di Cerignola è lì a morire e con questa Amministrazione che ha deliberato lo scioglimento di Ofanto Sviluppo, la società di gestione. Perché non rilanciare quella struttura? Non lo dico per sterile campanilismo, ma perché sarebbe stato un investimento pubblico, con meno risorse da impegnare, e che ne avrebbe liberate altre per ulteriori interventi. Lo abbiamo detto più di due mesi fa!”

Il segretario locale dei democratici prosegue: “Grazie al governo nazionale arriva sicuramente una boccata di ossigeno per la Capitanata e importanti interventi saranno realizzati a beneficio dell’intera comunità, e di questo non possiamo che compiacerci, ma per Cerignola e per il territorio è un occasione persa per rilanciare la struttura interportuale mai entrata in funzione”.

SGARRO: "CERIGNOLA E' SPARITA DALLE MAPPE REGIONALI"

Il consigliere comunale evidenzia: “Ci vuole un’idea di sviluppo per questa città oramai al collasso. Viene da chiedersi cosa vada a fare Metta ai tavoli provinciali se non scena muta? Cerignola viene totalmente dimenticata dagli interventi del master plan regionale. Si rafforzano comunità come Manfredonia, Foggia, San Severo, Lucera, i Monti Dauni, noi non ci siamo”.

Tommaso Sgarro conclude: “Pesa l’assenza di un dibattito politico. Pesa l’assenza di una maggioranza politica vera. Non si può pensare di amministrare tra feste e festicciole come se fossimo all’asilo Mariuccia, vessando qua e la i cittadini tra aumento dei grattini e istallazione di 10 autovelox ed essere fuori dai tavoli che contano, dove serve difendere il nostro territorio e lanciare idee di sviluppo. Non si può gestire una comunità con sole mance elettorali. Metta è un inutile sindaco per una città che sprofonda giorno dopo giorno nell’oblio”.

GARGANO ESCLUSO, CERA: "COSI NON VA BENE"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cerignola esclusa dal ‘Patto per la Puglia’. Sgarro: “Metta sindaco inutile”
FoggiaToday è in caricamento