menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Patrizia Lusi

Patrizia Lusi

Patrizia Lusi nominata presidente della Zaccagnino

I decreti di nomina sarebbero stati approvati ieri dalla giunta regionale. Il segretario cittadino del PD, Matteo Vocale: “Nomina scompagina pratiche ataviche e apre per l'ente prospettive senza precedenti”

Nella giornata di ieri la giunta regionale avrebbe approvato la nomina di Patrizia Lusi, esponente del Partito Democratico e vicinissima al presidente Michele Emiliano, alla presidenza della ASP Vincenzo Zaccagnino di San Nicandro Garganico. Soddisfazione è stata espressa dal segretario cittadino dei democratici, Matteo Vocale: "Dopo i fiumi di inchiostro e le polemiche susseguitesi nel passato recente e negli anni scorsi sulla Zaccagnino, la Giunta regionale ha preferito, a ragione, un nome che fosse fuori da logiche strettamente territoriali e avulso al ristretto cerchio della politica locale, sempre più spesso autoreferenziata. In questo, la Giunta regionale ha saputo leggere la necessità di un territorio, segnatamente San Nicandro Garganico, che ha bisogno di aprirsi al resto del mondo e di uscire dal recinto del provincialismo in cui da troppo tempo è chiuso. Approfitto, perciò, per ringraziare la vicinanza e la pazienza, in questi primi mesi di governo regionale, particolarmente del presidente Michele Emiliano, dell'assessore regionale al Bilancio Raffaele Piemontese e del consigliere regionale Paolo Campo.

Per Matteo Vocale – che ricorda come l’ex fondazione abbia potenzialità che vanno ben oltre i confini comunali – ritiene che la Lusi, persona di profilo professionale e politico, saprà rappresentare bene questa vocazione dell'azienda pubblica di servizi più grande di Puglia, che per la comunità locale potrà diventare una porta privilegiata verso la Regione Puglia".

"La nomina di Patrizia Lusi a presidente della ASP Vincenzo Zaccagnino, scompagina pratiche ataviche e apre per l'Ente prospettive senza precedenti. La conosco e uno dei suoi talenti migliori è la determinazione. Lei potrà contare, oltre che su un CdA rinnovato e di persone giovani, anche sulle competenze e sulle energie vive della nostra città a cominciare dal Partito Democratico. E, sono sicuro della convergenza di tutte le forze politiche sane, dentro e fuori al centrosinistra, nel trovare un luogo concreto, oltre le bandiere, per il rilancio dell'ASP e del suo ruolo all'interno del territorio".

Anche la collega di partito, Lia Azzarone, starebbe attendendo il decreto del presidente Emiliano per la nomina a commissario della De Piccolellis. Tra i premiati del PD ci sarebbero inoltre Tommaso Pasqua alla guida della ‘Castriota e Corroppoli’ di Chieuti, l’A.S.P. nata dalla fusione dell’Ipab Casa di Riposo ‘Maria Immacolata’ di Chieuti e dell’Ipab Pio Istituto ‘Sorelle Corroppoli’ di Serracapriola, e l’ex segretario del PD di San Severo, Nada Pennacchia, nominata presidente dell’IPAB Asili Matteo Trotta

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento