Pasquale Morra: “Riqualificare le fontanine storiche di Cerignola”

La proposta lanciata nel corso di un confronto ad hoc con Aqp

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

“Un pezzo di storia con grande valore affettivo per la comunità che intendiamo recuperare e, ove possibile, restituire alla piena funzionalità”. Così Pasquale Morra, assessore all’Arredo Urbano, Patrimonio e Smart City illustra la proposta che, di concerto con il sindaco Franco Metta, ha lanciato nel corso di un confronto con i vertici di Aqp. “Nel dettaglio si tratta di sette fontanine storiche, costruite nel periodo della Prima Guerra Mondiale e ubicate in Viale XXIV MAGGIO-Angolo Via Galilei; Piazza San Menaio; Largo Santa Maria degli Angeli (Chiesa San Matteo); Via Martiri Fosse Ardeatine (Piazza coperta Sant’Antonio); via Ortale San Domenico-angolo via Zezza; Via Chiesa Madre; Largo Portella. Oltre che un valore storico hanno un valore affettivo enorme per Cerignola. Nei giorni scorsi abbiamo effettuato un sopralluogo per valutare lo stato di salute e definire modalità e tempistica degli interventi”. Le fontanine, oltre ad essere riqualificate e ripristinate - ove possibile- saranno inserite nell’App “fontaNinAPP” implementata da Aqp e saranno oggetto di una tappa mostra fotografica “La fontanina si racconta - organizzata da Aqp - che si terrà a Cerignola tra aprile e Maggio”. Metta e Morra hanno, inoltre, discusso con Aqp gli interventi di manutenzione che l’ente per la gestione delle risorse idriche, ha realizzato su impianti idrici e fognari ubicati in via San Severo-angolo via Ascoli; via San Severo, 45; via Rivoli, 48; via Ivrea, 140; via 4 Addolorata 61-80; via Avigliano-angolo Brienza; via Puglie-angolo via Barletta; via Terracina, 28; via Caprera, 106, via Lazio, 4; via Gubbio, 3; via Consolare-angolo via Tenente Massaro; via Flacco, 1; via Volturino, 16; Piazza Fiume, 6; via Agraria, 1; via 2 Addolorata 73; via Acerra, 55; via 3 Santa Maria degli Angeli; via Monte Amiata-corso Scuola Agraria; via De Finis 24. “Abbiamo chiesto ad Aqp che i ripristini successivi agli interventi effettuati avvengano nella maniera più celere ed efficace possibile per non creare disagi ai cittadini. Si tratta di una prima tranche di interventi: a seguire, si cercherà di intervenire per sanare altre situazioni di criticità”, conclude Morra.

Torna su
FoggiaToday è in caricamento