Martedì, 19 Ottobre 2021
Politica Vieste

CPO, Cicolella bacchetta il sindaco di Vieste: “Adegui Giunta alla norma Del Rio”

Rosa Cicolella: "Dunque si allunga la lista dei governi locali che ignorano con disinvoltura la norma, offendendo le proprie comunità con la privazione nella loro azione di governo dello sguardo di genere"

Dopo San Giovanni Rotondo e il caso di Ilaria Mari a FoggiaRosa Cicolella, presidente della Commissione Pari Opportunità della Regione Puglia - bacchetta il sindaco di Vieste, Ersilia Nobile: “Continua la mancanza di rispetto delle leggi che garantiscono la parità di genere nelle giunte comunali. A Vieste il sindaco Ersilia Nobile guida una giunta con cinque assessori, tra l'altro rivisitata nel mese di aprile con la sostituzione di un nuovo assessore. Poteva essere l'occasione per adeguare la giunta alla norma Del Rio che prevede la presenza del 40% delle donne nei comuni superiori ai 3mila abitanti”.

E prosegue: “Dunque si allunga la lista dei governi locali che ignorano con disinvoltura la norma, offendendo le proprie comunità con la privazione nella loro azione di governo dello sguardo di genere. Ancora una volta gli organismi di genere, la presidente della CPO regionale Rosa Cicolella e la consigliera di Parità, Serenella Molendini, intervengono a sostegno della diffida presentata dai consiglieri A.M. Ciuffreda e G Calderisi indirizzata al sindaco di Vieste e al prefetto di Foggia. Appare ancora più grave tale inadempienza in considerazione del fatto che sia una donna a venir meno ad una pratica politica che dovrebbe oramai essere, oltre che un modello di comportamento, un'esigenza naturale per una buona amministrazione e non un atto normativo”:

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

CPO, Cicolella bacchetta il sindaco di Vieste: “Adegui Giunta alla norma Del Rio”

FoggiaToday è in caricamento