“Il parco giochi della villa comunale è uno dei posti più pericolosi”

Leonardo Iaccarino punta il dito contro il sindaco Landella, colpevole, a suo dire, del deterioramento dell’area – insieme al tempo – consegnata alla città nel 2014 da Gianni Mongelli

I giochi della villa comunale

Leonardo Iaccarino non usa mezzi termini per descrivere le condizioni in cui versa l’area giochi della villa comunale inaugurata qualche anno fa dall’ex sindaco Mongelli: “Oggi rappresenta uno dei posti più invivibili e pericolosi per i piccoli frequentatori ed anche per i genitori che accompagnano i propri figli”

Per il capogruppo in Consiglio comunale dell’UdC  le colpe sono da attribuire all’attuale primo cittadino, “primo organo deputato ad assicurare il massimo della sicurezza, igiene e comfort ai piccoli frequentatori”. Tuona Iaccarino: “E’ una vera e propria vergogna, Landella non può e non deve continuare a versare lacrime da coccodrillo delegando responsabilità ad amministrazioni che lo hanno preceduto”.

Spiega il consigliere comunale dello scudocrociato: “Vorrei ricordargli che nel 2014 il parco giochi della villa comunale gli era stato consegnato in condizioni ottimali ed oggi non ha più alibi: si ripristini al più presto ciò che il tempo e la cattiva amministrazione ha deteriorato! Il manto erboso inesistente crea solo una nube di polvere al passaggio dei frequentatori, seggiolini delle altalene pericolanti, giochi obsoleti e sporcizia ovunque”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolge e uccide 35enne, scappa ma telecamere e frammenti lo incastrano: arrestato per omicidio stradale

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • "Mamma come l'ho combinato". Tutte le vittime della violenta 'Società Foggiana': "Qui le estorsioni devi pagarle a noi"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Finisce in carcere l'uomo che ha investito e ucciso Vincenzo Maffeo. Aveva portato a riparare il mezzo da un carrozziere

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

Torna su
FoggiaToday è in caricamento