È tempo di cambiare, Dell'Erba e il futuro del centrodestra: "Serve un cambio generazionale"

La lettera del neoeletto al Consiglio regionale: "Ci vorrà coraggio per determinare un cambiamento, ma sono sicuro che potremo ripartire dall'esperienza di La Puglia Domani"

“Dobbiamo far ripartire il motore del centro-destra in Puglia ed in particolar modo in provincia di Foggia, dando vita ad un rinnovamento generazionale in grado di portare nuove proposte e nuove energie. Il risultato elettorale deve essere analizzato non solo nei numeri, ma anche nelle idee messe in campo", è quanto dichiara Paolo Dell'Erba, assessore al comune di Apricena, e neoeletto consigliere regionale nella lista 'La Puglia Domani' alle elezioni del 20 e 21 settembre.

Una lettera indirizzata al centrodestra, all'interno della quale Dell'Erba evidenzia la necessità di un rinnovamento totale che passerebbe solo attraverso un cambio generazionale: "Si può e si deve ripartire con un rinnovamento traghettato da quella parte della politica sana e propositiva che negli ultimi anni ha comunque prodotto risultati positivi. Deve emergere quella concretezza che ha contraddistinto il centro-destra negli anni passati e che, nella mia esperienza amministrativa come assessore ai Lavori Pubblici di Apricena con il sindaco Potenza, abbiamo messo in atto in 6 anni di amministrazione, raccogliendo la risposta convinta alle regionali (oltre 3100 preferenze) dei miei concittadini".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Ci vorrà coraggio - aggiunge Dell'Erba - per determinare un cambiamento, ma sono sicuro che potremo ripartire dall'esperienza di La Puglia Domani, una lista civica dove si sono trovate componenti diverse di una comunità provinciale che, evidentemente, vuole interlocutori più vicini alle problematiche quotidiane, capaci di saper ascoltare ma anche di parlare la stessa lingua. Se il centro-destra saprà coniugare queste necessità, individuando anche figure semplicemente carismatiche e credibili, allora potrà riproporsi come l'alternativa alla sinistra”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus più sfuggente, in Puglia "il tracciamento salta" ma il sistema sanitario regge: non si escludono singoli lockdown

  • Covid, verso il nuovo Dpcm: coprifuoco tra le 22 e 23. Rischiano la chiusura parrucchieri, estetisti, cinema e teatro

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • Coronavirus, quattro 'zone rosse' e 5 amaranto in Capitanata. Focolai rsa e covid-positivi in più della metà dei comuni

  • Coronavirus: sfondata quota 350 contagiati in un giorno in Puglia. I nuovi positivi in Capitanata sono 89

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento