Panchine Viale XXIV Maggio, Piemontese: «Decisione sbagliata da rivedere subito»

Piemontese: “Sicurezza e convivenza equilibrata sono certamente bisogni da tenere in seria considerazione. ma la decisione assunta non è seria e va corretta immediatamente”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

piemontese«Occorre rivedere un provvedimento sbagliato e coordinare le politiche comunali nel loro complesso». È quanto sostiene il presidente del Consiglio comunale di Foggia, Raffaele Piemontese, con riferimento alla rimozione delle panchine da viale XXIV Maggio: «Una misura contrastante rispetto agli impegni e ai progetti che la stessa Amministrazione ha assunto in quell'area, ipotizzando azioni per l'integrazione e la realizzazione di moderni spazi e arredi urbani».

Secondo il presidente dell'Assemblea municipale, «è necessario capire come accade che l'azione dell'Amministrazione possa inciampare in simili episodi che evidenziano frammentazione e schizofrenie. Nelle zone intorno alla Stazione esistono problemi veri, determinati dagli assembramenti disordinati ma anche da una carenza di servizi che interpella anzitutto l'Amministrazione comunale, a partire dal Corpo di Polizia municipale e dalla necessità di una presenza continua che si coordini con le Forze dell'Ordine».

«Sicurezza e convivenza equilibrata sono certamente bisogni da tenere in seria considerazione - conclude Piemontese - ma la decisione assunta non è seria e va corretta immediatamente. Sicurezza e convivenza si tutelano sostenendo la vita comunitaria nelle strade e nelle piazze, un compito cui l'Amministrazione e le altre istituzioni devono adempiere con tutti i loro mezzi».
 

Torna su
FoggiaToday è in caricamento