menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La crisi di Palazzo Dogana: scricchiola la giunta di centrodestra targata Pepe

Gli otto consiglieri del Pdl in forza alla Provincia chiedono l'azzeramento della Giunta. Tensioni durante la riunione interna tra Ursitti e Di Gioia. In serata si attende la resa dei conti

 

 

In provincia di Foggia il centrodestra rischia di implodere. La frattura sembra ormai insanabile. Le dimissioni della scorsa settimana del capogruppo al Comune del Pdl Raimondo Ursitti, sulla scorta dell’elezione di Zichella a revisore dei conti, sembrano potersi ripercuotere anche in Provincia dove la situazione è già in bilico e spesso ci pensano i consiglieri di minoranza a fare da stampella a una maggioranza zoppa e risicata.

Pare siano volate parole forti tra Ursitti e Di Gioia, con il primo che accusa il consigliere regionale di aver favorito Zichella nella corsa a due con Cicerale. E intanto i consiglieri in forza al Pdl presentano il conto a Pepe e chiedono l’azzeramento della giunta. Il presidente Pepe è atteso in giornata per un confronto tutto interno sull’asse Palazzo di città - Palazzo Dogana con il cordinatore provinciale del partito Gabriele Mazzone

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento