Foggia è ‘No Triv’. Il Comune spera in un passo indietro del Ministero

Il Consiglio Comunale ha approva all’unanimità l’ordine del giorno contro le autorizzazioni rilasciate dal Governo alla Petroceltic

Landella in Consiglio comunale

Questa mattina il Consiglio comunale ha approvato all’unanimità l’ordine del giorno con il quale si chiede a  Consiglio e Giunta regionale e ai parlamentari della Repubblica di intervenire presso il Governo nazionale e presso il Ministero dello Sviluppo Economico per bloccare e revocare le autorizzazioni rilasciate alla ‘Petroceltic Italia Srl’, a 12 miglia dalle Isole Tremiti nello specchio d’acqua del Mare Adriatico. “Il futuro dei territori deve essere deciso dai territori stessi, e non da colpi di mano di chi guida, pro tempore, il governo della Nazione. Per questo mi auguro un opportuno passo indietro del Ministero” ha detto Luigi Miranda.

Queste invece le parole di Landella: “Nel passato questo territorio ha già conosciuto lo stravolgimento delle sue vocazioni con l’inaugurazione di stagioni – su tutte quella del Contratto d’Area di Manfredonia – che hanno provato a dar vita a sistemi di sviluppo incoerenti con la nostra storia e la nostra tradizione, chiaramente fallendo clamorosamente sul lungo periodo. Non possiamo più permettere che questa dinamica dispieghi i suoi effetti negativi. Dobbiamo, al contrario, attivare intelligenti formule che valorizzino ed esaltino la nostra più preziosa risorsa, ossia l’ambiente, e sostengano l’industria turistica, la più importante della Capitanata”.

Il primo cittadino ha garantito che il Comune di Foggia sarà in prima fila nella campagna referendaria: “È una battaglia politica ed istituzionale, senza etichette di partito o di schieramento, senza maggioranza né opposizione.  Successivamente il Consiglio comunale ha poi eletto all’unanimità il consigliere Paolo Citro nella commissione speciale di inchiesta sui debiti fuori bilancio, in sostituzione del dimissionario Leonardo Iaccarino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento