Agguato mafioso a San Marco in Lamis, Bordo: “Lo Stato compia ogni sforzo per difendere il territorio”

Dichiarazioni del parlamentare del Pd e presidente della Commissione Politiche UE della Camera

Michele Bordo

"La strage di stampo mafioso di oggi e i fatti di sangue di questi mesi confermano l’assoluta pericolosità dei clan che operano nel Gargano e in Capitanata. Lo Stato deve fare ogni sforzo per riprendere immediatamente il pieno controllo del territorio".

Lo afferma l'on. Michele Bordo, presidente della Commissione Politiche UE della Camera, che chiederà ai ministri dell'Interno e della Giustizia “impegno e attenzione straordinari su quanto sta avvenendo in provincia di Foggia".

Fratelli uccisi per aver assistito all'omicidio del boss Romito

"Non sono più sufficienti l’incremento dei posti di blocco e un maggiore presidio del territorio da parte delle forze dell’ordine. E' necessario puntare molto di più sull’attività investigativa e di prevenzione, con uomini e mezzi adeguati: quello foggiano è un caso nazionale e come tale deve essere trattato. Non si può più tollerare che ci si ammazzi per strada in pieno giorno – prosegue Bordo – e che dalla Capitanata continuino ad arrivare messaggi di sangue al resto del Paese”.

LE VITTIME E LE IMMAGINI DELL'OMICIDIO

“Lo Stato ha già dimostrato di saper affrontare e vincere questa sfida, anche nel territorio garganico - conclude Michele Bordo - Un pezzo di Italia così bello e ricco deve essere difeso con tutte le forze necessarie dalle istituzioni e dai cittadini".



 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ancora assalto a portavalori sulla A14: paura tra gli automobilisti e traffico bloccato verso Canosa

  • Coronavirus, risalita vertiginosa dei contagi: 26 nuovi casi in Puglia (9 nel Foggiano)

  • Coronavirus, 16 nuovi casi in Puglia (3 nel Foggiano): Cerignola diventa zona rossa

  • Dal Lussemburgo alla Puglia per le ferie: 6 turisti positivi al Covid-19, erano partiti senza attendere i risultati del test

  • Emergenza Covid, ordinanza della Regione: obbligo di mascherina su spazi all'aperto, discoteche e locali

  • "Dammi i soldi o ti squarcio la macchina". Poliziotti-turisti smascherano parcheggiatore abusivo: arrestato per tentata estorsione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento