San Marco in Lamis piange i fratelli Luciani. Miglio: “Dopo Minniti mi recherò dalle famiglie”

Il commento del president della Provincia di Foggia sull’agguato mafioso in cui sono rimasti uccisi due fratelli agricoltori testimoni involontari dell’accaduto

Francesco Miglio

Il presidente della Provincia di Foggia, Francesco Miglio, appresa la notizia dell’agguato di mafia presso la stazione ferroviaria dismessa di San Marco in Lamis, in agro di Apricena, dichiara: “Sono profondamente colpito dalla ferocia mafiosa che ha mietuto vittime nell’agguato. Addirittura, la barbarie ha colpito due lavoratori innocenti soppressi solo perché presenti nel momento delittuoso.  Da tempo, mi batto con tutta la comunità legale della Capitanata contro ogni forma di criminalità, illegalità e violenza. Sono stati innumerevoli gli appelli ad alzare il livello di guardia. Tutti uniti dobbiamo reagire con forza per debellare ogni forma diffusa di violenza e criminalità organizzata e non. La presenza del Ministro dell’Interno, Marco Minniti, a Foggia, per una riunione del Comitato nazionale per l’ordine e la sicurezza pubblica, rappresenta l’impegno e la vicinanza delle istituzioni in un momento così delicato. Dopo il vertice con il Ministro mi recherò a San Marco in Lamis per esternare il mio cordoglio personale alle famiglie delle due vittime, testimoni involontari dell’accaduto”. Le vittime innocenti sono Luigi e Aurelio Luciani, agricoltori di 43 e 48 anni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere carbonizzato con un buco in testa: è dell'uomo scomparso a San Severo, non si esclude l'ipotesi omicidio

  • Scossa di terremoto in provincia di Foggia: l'epicentro a Carpino sul Gargano, il sisma di magnitudo 3.6

  • Terribile incidente sulla Statale 16: morto 36enne di Cerignola, fatale lo scontro tra auto e camion

  • Cacciatori tendono la trappola ai ladri di moto: in quattro tornano per recuperarle, ma vengono beccati e arrestati

  • Grave incidente stradale a Lucera, Lancia Musa si schianta contro un muretto: 22enne perde la vita

  • Bombe ed estorsioni, quattro arresti a Foggia. Sequestrati 11 ordigni e 'l'agenda' con nomi e cifre

Torna su
FoggiaToday è in caricamento