Domenica, 24 Ottobre 2021
Politica

Ognissanti: “Un metrò del mare che colleghi il Gargano alle Tremiti”

E’ la proposta del consigliere regionale Francesco Ognissanti. “Contribuirebbe anche a ridurre il trasporto su gomma soprattutto nel periodo estivo sulle strade del Gargano”

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

Una metropolitana del mare che colleghi tutti i porti del Gargano con le Isole Tremiti, un progetto sperimentale al servizio non solo dei turisti, ma capace di assecondare la domanda di mobilità di un intero territorio e di creare nuove opportunità turistiche. E’ la proposta del consigliere regionale Francesco Ognissanti per garantire il collegamento tra Manfredonia e le Isole Tremiti, la cui gara bandita dall’amministrazione provinciale per il servizio marittimo è andata deserta nonostante il finanziamento di 300 mila euro della Regione Puglia, ottenuto con un emendamento presentato dal presidente della VI Commissione, Francesco Ognissanti, e chiesto dai sindaci di Manfredonia e Rodi Garganico.

La società napoletana Navigazione libera del golfo srl ha inviato una nota all’amministrazione provinciale di Foggia e ai Comuni di Manfredonia e Rodi Garganico – spiega il consigliere regionale del Pd – in cui ha proposto di espletare il servizio con cadenza trisettimanale, ovvero dal 16 giugno 2011 al 13 settembre 2011, ogni venerdì, sabato e domenica, giorni in cui è maggiore l’afflusso di turisti da e per le Diomedee, in virtù degli esosi costi di carburante e gestione del servizio. Ma l’ente di Palazzo Dogana non ha accettato la sperimentazione del servizio che comunque avrebbe garantito il collegamento tra Manfredonia e le Isole Tremiti”.

In un momento difficile come quello attuale – commenta il presidente della VI Commissione Francesco Ognissanti – gli amministratori hanno il dovere di investire risorse in progetti oculati e che possano contribuire non solo a soddisfare le esigenze dei turisti ma a rivitalizzare il settore con nuove proposte senza dar vita alle solite cattedrali nel deserto, che hanno costi esosi e che poi si rivelano inutili o sovradimensionate rispetto alla richiesta.

Il progetto del metrò del mare, già sperimentato con successo in altri golfi d'Italia, permetterebbe il collegamento tra i porti di Manfredonia, Mattinata, Vieste, Peschici e Rodi Garganico con le Isole Tremiti, contribuendo anche a ridurre il trasporto su gomma soprattutto nel periodo estivo sulle strade della Gargano. Questa iniziativa, che trova concordi Enti di diversa estrazione politica – termina il presidente Ognissanti – dimostra che non servono finanziamenti a pioggia per foraggiare servizi che hanno respiro corto e poco o nulla aggiungono allo sviluppo del territorio. Il nostro impegno è serio, oculato e soprattutto mira a dare risposte concrete e non iniziative estemporanee che durano il tempo di una stagione come qualcuno vorrebbe, nella speranza che i colleghi del centrodestra di Capitanata in consiglio regionale non remino contro una iniziativa pensata per lo sviluppo del territorio”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ognissanti: “Un metrò del mare che colleghi il Gargano alle Tremiti”

FoggiaToday è in caricamento