Offese a Vendola, si dimette l’assessore di Lecce Giuseppe Ripa

Il sindaco era intervenuto su FB in difesa del governatore della Puglia. Ripa però non si era placato, ma aveva rincarato la dose, parlando di "turbe della psiche" in relazione all'omosessualità

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

giuseppe ripa-2Si è dimesso l'assessore al traffico e alla mobilità del Comune di Lecce, Giuseppe Ripa, protagonista della bufera nata perché su Facebook ha apostrofato come 'signorina' il presidente della Regione, Nichi Vendola.

Le dimissioni sono state ufficializzate dopo un incontro dell'assessore con il sindaco di Lecce, Paolo Perrone del Pdl, che già ieri era subito insorto, sempre su Facebook in difesa di Vendola.

L'assessore Ripa aveva insultato Vendola intervenendo sulla bacheca Facebook del sindaco, il quale aveva immediatamente replicato stizzito: "Mi piace - aveva scritto Perrone - fare politica gareggiando con gli avversari sui temi e sui contenuti, non sulle preferenze sessuali di questo o di quello, che sono un affare privato e dunque, come tali, da rispettare a prescindere".

Ripa però non si era placato, ma aveva rincarato la dose, parlando di "turbe della psiche" in relazione all'omosessualità. Al sindaco Perrone una petizione firmata da 1.400 persone è stata consegnata oggi in municipio da Carlo Salvemini, uno dei tre candidati in corsa per il centrosinistra alle primarie per la scelta a candidato sindaco per le prossime amministrative.

(ANSA)
 

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento