Il presidente Gatta sprona i nuovi consiglieri provinciali: "Pensate al bene e allo sviluppo della Capitanata"

Nel suo intervento iniziale, il presidente Nicola Gatta ha formulato gli auguri di buon lavoro, poi ha chiesto di essere costruttivi e di guardare meno agli interessi di partito

Gatta e i consiglieri provinciali

Si è insediato questa mattina il nuovo Consiglio provinciale di Foggia. All’appello del segretario generale, Giacomo Scalzulli, erano presenti oltre al presidente Nicola Gatta, i consiglieri Mattia Luciano Azzone, Rosario Cusmai, Consalvo Di Pasqua, Luigi Fusco, Francesco Paolo La Torre, Angela Maria Lombardi, Augusto Marasco, Generoso Rignanese, Anna Maria Torelli, Raimondo Ursitti e Antonio Zuccaro. Assente giustificato il consigliere Antonio Stornelli.

In apertura dei lavori, si è provveduto alla surroga del consigliere Giuseppe Mangiacotti, cessato dalla carica di consigliere comunale con Antonio Zuccaro. Si è passati poi all’esame delle condizioni di candidabilita, eleggibilità e di compatibilità degli eletti nella consultazione elettorale del 3 febbraio 2019, con la relativa convalida. L’accapo è stato approvato all’unanimità.

Nel suo intervento iniziale, il presidente Nicola Gatta ha formulato gli auguri di buon lavoro ai e dichiarato: ”Abbiamo davanti un gran lavoro da fare insieme, sia dal punto di vista politico che istituzionale. Le Province come tutti sapete, dopo l'esito referendario, sono fatte salve per questo hanno ripreso una grande rilevanza istituzionale. Siamo in una fase delicata ma di grande prospettiva. lo vi chiedo massima collaborazione, senza alcun distinguo dal punto di vista politico. Abbiamo bisogno di condividere tutti insieme, programmi e progetti per lo sviluppo del territorio di Capitanata. Il territorio ci chiede interventi importanti sia per la viabilità, sia per la manutenzione degli edifici scolastici. A fronte dei tagli dei trasferimenti statali, occorre da una parte una forte programmazione, al fine di ottenere finanziamenti regionali e nazionali e dall'altra parte una adeguata autonomia finanziaria. L'appello che faccio è quello di avere un approccio costruttivo, guardando meno agli interessi di partito ma soprattutto al bene del territorio”.

Dopo una breve sospensione dei lavori richiesta da La Torre, si è passati all’ approvazione degli altri accapi all’OdG. Approvato all’unanimità il nuovo Regolamento dell'imposta provinciale di trascrizione, iscrizione ed annotazione dei veicoli richiesti al pubblico registro automobilistico che consentirà alla Provincia di recuperare ulteriori 300mila euro.

Confermata l’adesione della Provincia di Foggia al progetto U.E.F.A. (European Union ELENA Foggia Facility Assistance), con l’approvazione schema di accordo, ai sensi dell'art.5 comma 6 del d.lgs 50/2016 e dell'art. 15 della legge 241/1990, tra la Provincia di Foggia, la C.C.I.A.A. di Foggia e il Dipartimento di Ingegneria Strutturale e Geotecnica della Sapienza Universita' di Roma. Un progetto a favore dell’efficientamento energetico, di 90 immobili di proprietà dell’Ente ubicati su tutto il territorio provinciale.
Durante i lavori sono intervenuti i consiglieri La Torre, Marasco, Cusmai e Di Pasqua.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

  • San Marco in Lamis sotto choc, comunità in lutto per Domenico: "Questo maledetto virus gli ha tolto la vita"

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento