Esce allo scoperto il Nuovo Centrodestra foggiano: "Siamo innovatori, non rottamatori"

Presentato questa mattina il seme appena piantato in città del partito di Angelino Alfano, ovvero il Nuovo Centro Destra. Presidente del circolo è Raffaele Di Mauro

L'incontro NCD di questa mattina

“Siamo innovatori e non rottamatori”. Così - con poche parole, chiare e avulse da fraintendimenti di sorta - il presidente del neonato Circolo Innovatori di Foggia, Raffaele Di Mauro, presenta il seme appena piantato in città del partito di Angelino Alfano, ovvero il Nuovo Centro Destra.

Questa mattina, la prima uscita pubblica del gruppo che vede tra le sue fila anche Francesco Ciccone, Salvatore Dembech, Domenico Di Vito, Michele Fiscarelli e Michele Russo. Un gruppo giovane, ma non giovanilistico, tengono a precisare. “Vogliamo rappresentare una generazione di trentenni che si affaccia concretamente, e forse per la prima volta, in un nuovo contenitore politico, unendo a quelle che sono le esigenze di questa generazione (si conta di avviare presto anche un movimento giovanile e un movimento universitario, ndr), l’esperienza della cosiddetta vecchia guardia”, precisa. A tenere a battesimo - tra gli altri - il Circolo Innovatori di Foggia, c’era il senatore Massimo Cassano, uno dei rappresentanti pugliesi del NCD, il deputato Antonio Leone e Giannicola De Leonardis.

Reduci dal successo della convention nazionale NCD, tenuta lo scorso sabato a Bari, alla presenza di oltre 4000 persone, il nuovo partito politico prosegue in modo spedito la sua corsa. “Siamo nati ufficialmente 7 settimane fa”, puntualizza più di una volta De Leonardis, ma il NCD è orientato a rivendicare il suo peso politico sia nelle amministrative della prossima primavera che alle regionali del 2015. “Ci presentiamo come una identità nuova – precisa Cassano – e che guarda al futuro. Il passato è archiviato: abbiamo un partito saldo e compatto che può contare in Puglia su una piattaforma importante di oltre 300 amministratori. E tanti altri aderiranno al nostro progetto”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E in vista delle prossime amministrative della città di Foggia, si prosegue secondo lo schema già tracciato al Tavolo di Concertazione del Centrodestra, cui erano seduti i rappresentanti delle varie frange politiche. Entro la prima settimana di febbraio verrà designato il candidato sindaco. “Ma se questo non avverrà – precisa Di Mauro – proseguiremo con l’indizione delle Primarie”. E sul toto-nome dell’eventuale candidato alla carica di primo cittadino, il presidente degli Innovatori non si sbilancia: “Abbiamo delle idee, ma tutto verrà definito nelle sedi e nei luoghi a questo deputati”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emergenza Coronavirus: è pandemia mondiale, scopriamo i sintomi e come proteggersi

  • Capitanata sotto choc, medico muore nell'inferno del Coronavirus. "Unica colpa è di aver fatto il suo dovere"

  • Coronavirus: due città diventano 'zona rossa' con almeno 51 casi positivi, quattro sono amaranto e tre lilla

  • "Mai visto nulla di simile". Dentro l'ospedale Covid di Casa Sollievo. Il dr Del Gaudio: "Il lavoro è duro e complesso"

  • Incendio sulla 'pista', vigili del fuoco accerchiati e derubati delle attrezzature: notte di follia a Borgo Mezzanone

  • Piero Pelù, rocker innamorato in quarantena a Foggia: "Sono corso da Gianna appena in tempo, in due ci diamo forza"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento