Politica

Di Pasqua difende la maggioranza: “Abbiamo i numeri, la minoranza è divisa e incapace”

Le dichiarazioni del capogruppo in Consiglio comunale di Forza Italia, Consalvo Di Pasqua, che evidenzia i numeri della maggioranza e l’incapacità della minoranza di approvare o almeno discutere le loro mozioni

Forza Italia, attraverso il suo capogruppo, si difende dalle accuse mosse dalla minoranza sull’assenza dei numeri da parte della maggioranza di centrodestra in Consiglio comunale, “nulla più che un argomento di propaganda, una vuota retorica che si scontra con la realtà delle cose”

Consalvo Di Pasqua spiega: “In occasione della seduta di ieri, infatti, la minoranza consiliare ha accusato la maggioranza di ‘non avere i numeri’. Lo ha fatto per l’intera durata della riunione del Consiglio, salvo essere clamorosamente smentita dal fatto che tutti gli argomenti iscritti all’Ordine del Giorno sono stati approvati in prima convocazione, quando notoriamente la soglia di voti necessaria è più alta”.

Il consigliere comunale di maggioranza evidenzia: “Ma a certificare oltre ogni ragionevole dubbio la pretestuosità dell’argomentazione utilizzata dalla minoranza è stata la seduta di oggi. All’Ordine del Giorno erano iscritti, come argomenti di seconda convocazione, una serie di mozioni e di Ordini del Giorno, nella loro stragrande maggioranza presentati proprio dalla minoranza. Sarebbe stata dunque sufficiente la presenza di soli 11 consiglieri, meno cioè di quelli che la minoranza conta al suo attivo, per discuterle”.

Ed aggiunge: “Dopo l’appello del presidente Miranda, al quale hanno risposto 21 consiglieri, abbiamo quindi abbandonato la seduta, verificando così la compattezza di chi non perde occasione per darci lezioni di unità giocando a fare il ragioniere dell’Aula. Ebbene, come d’incanto i sermoni quotidiani sono svaniti nel nulla: la minoranza non aveva neanche 11 consiglieri in Consiglio, neppure per discutere delle sue mozioni”.

Il capogruppo degli azzurri a Palazzo di Città sottolinea come “la differenza tra le parole i fatti, tra la propaganda e la verità, sta tutta in questa fotografia. Da un lato c’è il centrodestra, capace di assicurare numeri che mai neppure i sindaci Orazio Ciliberti e Gianni Mongelli sono riusciti a garantire, e dall’altro c’è una minoranza divisa e incapace anche di essere presente al completo quando si tratta di discutere delle proprie mozioni, che ovviamente sono sempre strumentalmente presentate alla pubblica opinione come decisive per le sorti della nostra città”

Consalvo Di Pasqua conclude: “Speriamo che questo episodio possa riportare tutti ad un confronto più sereno circa le dinamiche dei lavori del Consiglio comunale, chiarendo che la minoranza, ormai snaturata anche nella sua identità politica dall’ingresso di frange che sino ad un anno fa sostenevano l’Amministrazione comunale in carica con tanto di rappresentanza all’interno della Giunta, non è in grado di impartire lezioni a nessuno, meno che mai all’attuale maggioranza di centrodestra”. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Di Pasqua difende la maggioranza: “Abbiamo i numeri, la minoranza è divisa e incapace”

FoggiaToday è in caricamento