rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Politica San Severo

Nonni vigili anche a San Severo, per eliminare i pericoli durante l’entrata e l’uscita degli alunni

Per essere considerati idonei al servizio volontario i cittadini che manifestano la loro disponibilità devono avere un’età compresa tra i 55 e 75 anni

Pronto a partire il progetto “Nonni Vigile” promosso dalla I e IV commissione consiliare al fine di costruire un sistema di sicurezza intorno alle scuole ed eliminare i pericoli durante l’entrata e l’uscita degli alunni. L'iniziativa ha inoltre la finalità di garantire alle persone coinvolte nel progetto una partecipazione attiva alla vita sociale e culturale della comunità in cui esse vivono recuperandone le esperienze di vita.

Spiega il consigliere comunale e vicepresidente della I commissione consiliare, Felice Cota: “La figura del “nonno vigile’ riveste un’importanza sociale non indifferente in tutti gli ambiti, in quanto da un lato concede la possibilità a persone non più giovani di mettere a frutto la voglia di impegnarsi attivamente per la società e la città offrendo la propria esperienza e dall’altro rende visibile agli studenti una presenza amica in una veste nuova e più dinamica”.

Per essere considerati idonei al servizio volontario i cittadini che manifestano la loro disponibilità devono avere un’età compresa tra i 55 e 75 anni; risiedere in città; essere in possesso di idoneità psico-fisica specifica in relazione ai compiti che saranno svolti; essere pensionati; godere dei diritti civili e politici; non essere stati condannati, anche con sentenza di primo grado.

I soggetti che presenteranno la propria candidatura verranno opportunamente selezionati e dotati dell'attrezzatura e della copertura assicurativa necessaria per svolgere il servizio.


I volontari potranno essere impiegati all'occorrenza anche per controllare ed agevolare la mobilità autonoma degli studenti nei percorsi casa-scuola appositamente studiati, nella sorveglianza di giardini e spazi pubblici e sorveglianza in altri luoghi di incontro e di riunione di giovani, come strade o piazze in cui si determinano situazioni meritevoli di attenzione. I volontari saranno coordinati nel numero e per il servizio presso ogni singolo plesso scolastico o spazio pubblico dal comandante della Polizia Locale, magg. Ciro Sacco.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nonni vigili anche a San Severo, per eliminare i pericoli durante l’entrata e l’uscita degli alunni

FoggiaToday è in caricamento