Elezioni e referendum, il M5S propone: “Scrutatori siano disoccupati, inoccupati e studenti”

Questa mattina la consegna della proposta a Palazzo di Città da parte degli attivisti cinquestelle, che tramite i consiglieri regionali, chiedono la nomina di 2/3 degli scrutatori tra disoccupati, inoccupati e studenti

La proposta del Movimento 5 Stelle

Questa mattina gli attivisti del Movimento 5 Stelle di Foggia si sono recati a Palazzo di Città per depositare la proposta degli otto consiglieri regionali sulla scelta degli scrutatori alle prossime tornate elettorali e referendaria: “Siano scelti tra disoccupati, inoccupati e studenti”. Così come riferito dalla commissione Elettorale nel comune di Foggia risultano iscritti 12000 potenziali scrutatori nell'albo di riferimento. La proposta è stata indirizzata a tutti i sindaci dei comuni pugliesi.

Rosa Barone evidenzia: “A Foggia i partiti, tramite i consiglieri comunali (non tutti), nominano i propri scrutatori senza sorteggio o senza una scelta oggettiva, ma con scelte che ricadono sulla mera discrezionalità del consigliere e che di fatto rendono discriminatorio il tutto, poiché è favorito chi è solo amico o parente del consigliere comunale, in un sistema di nomine e favoritismi che la legge assicura e che i consiglieri cercano di tenersi stretta."


Aggiunge la consigliera regionale foggiana: "In attesa di riformare la legge nazionale e registrata anche la volontà del segretario generale di ricorrere ad un metodo oggettivo, chiederemo a tutti i 32 consiglieri comunali, tramite un documento da sottoscrivere insieme al sindaco Landella, di ricorrere o ad un sorteggio per tutti i futuri scrutatori o di adottare il modello proposto dal M5S di selezionare all'interno di quell'albo i disoccupati, inoccupati e studenti per una quota pari ai 2/3 degli scrutatori che verranno nominati, tramite avviso pubblico apposito.

Barone conclude: “In tempi come quelli di oggi, abbiamo certamente bisogno di segnali di trasparenza da parte della pubblica amministrazione e delle amministrazioni locali, e anche di una volontà politica che premi finalmente scelte oggettive"

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riparte l'estate "strana" della Puglia: spiagge aperte da lunedì 25 maggio. Dal 1 luglio obbligo di apertura degli stabilimenti

  • Tragedia a Manfredonia: auto in mare, morta donna

  • Terribile incidente sulla Statale 16: tir si ribalta a pochi chilometri da Foggia, un morto e un ferito

  • Coronavirus, piccola impennata di contagi nel Foggiano: 10 nuovi casi. Calano i positivi in Puglia

  • Covid: nove dei 10 contagi sono del focolaio di Torremaggiore. Tre ricoverati e 83 persone in quarantena

  • Coronavirus: zero contagi e zero morti in provincia di Foggia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento