Fallimento Amica, Prc: “Soddisfatti per nomina Raphael Rossi”

“Siamo fiduciosi perché il sindaco ha dato mandato pieno a Rossi affinché si possa avviare la raccolta differenziata e che questa sia estesa a tutta la città entro la fine del suo mandato”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

COMUNICATO STAMPA PRC - "Diamo il benvenuto a Foggia a Raphael Rossi ed esprimiamo la nostra soddisfazione al sindaco Gianni Mongelli per aver accolto la nostra richiesta di farsi assistere per la gestione del periodo difficile che, dopo la dichiarazione di fallimento, sta attraversando l’azienda AMICA.

E’ un primo grande passo per la soluzione dei problemi della nostra città, per la prima volta, dopo oltre quindici anni, si occuperà dell’azienda una persona capace e che ha dimostrato di saper resistere, e denunciare, alla corruzione.

Ora l’azione dell’amministrazione comunale potrà affrontare con più serenità il periodo che ci separa dalla sentenza d’appello dando la certezza, alla città e ai dipendenti, che comunque vada ci sarà sempre un’azienda comunale per la raccolta e il trattamento dei rifiuti. Siamo fiduciosi perché il sindaco ha dato mandato pieno a Raphael Rossi affinché, anche a Foggia, si possa avviare la raccolta differenziata e che questa sia estesa a tutta la città entro la fine del suo mandato, come più volte promesso.

Confidiamo nel senso di responsabilità dei lavoratori affinché non si instauri un clima di ostilità preconcetta nei confronti del nuovo incaricato sicuri che sarà fatto tutto il possibile per garantire i lavoratori ai quali chiediamo di farsi parte attiva nel far emergere le responsabilità di chi ha malgovernato AMICA in questi anni.

Chiediamo ai partiti che sostengo il sindaco Gianni Mongelli di farsi anche loro parte attiva affinché non si abbiano colpi di coda della partitocrazia che ha condizionato la gestione di AMICA durante le amministrazioni Agostinacchio e Ciliberti, perché ad AMICA non sono mancati né i mezzi né i finanziamenti, mancavano le idee su come ben gestire l’azienda.

Invitando i nostri concittadini a denunciare il malaffare che permeato la politica, chiediamo loro di sostenere l’amministrazione comunale in questa nuova fase, di rinnovamento e rilancio, che comincia oggi e che proseguirà con la nomina della nuova Giunta Comunale in cui chiediamo siano incluse, come promesso, le migliori risorse che la nostra città ha."

 

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento