Sabato, 31 Luglio 2021
Politica

Pitta Bis, il patto è alla luce del sole: in giunta anche Forza Italia

Sono quattro le new entry, tre le conferme. Carolina Favilla, passata dalla Cultura all'Ambiente, è il nuovo vice sindaco. Il consigliere di FI Antonio Buonavitacola lascia il posto in aula a Lucia Zoppicante

Il sindaco di Lucera Giuseppe Pitta ha firmato oggi il decreto di nomina della nuova Giunta Municipale. Come aveva annunciato nella conferenza stampa all'indomani del ritiro delle sue dimissioni, si compone di sette assessori.

Sono tre le conferme: Carolina Favilla, nominata anche vice sindaco, cambia deleghe e dalla Cultura passa all'Ambiente; solo piccoli ritocchi alle materie per Alfonso Trevisonne, assessore al Personale ed Emanuela Gentile ai Servizi Sociali.

Le new entry sono Antonella De Sabato, assessore alla Cultura, Istruzione e Turismo; Daniela Pagliara ai Lavori Pubblici; Antonio Buonavitacola al Bilancio e Michele Cedola alle Attività Produttive.

Antonio Buonavitacola è l'espressione più lampante del patto siglato con alcune forze di opposizione che ha consentito all'avvocato di tornare in sella, rimediando i numeri per governare. Il consigliere di Forza Italia promosso in Giunta lascia il posto in Consiglio a Lucia Zoppicante, prima dei non eletti.

Ma anche gli altri nuovi arrivati sono direttamente riconducibili alle realtà che hanno offerto il loro sostegno e compongono la nuova maggioranza.

Antonella De Sabato è la prima dei non eletti della lista civica a sostegno del candidato sindaco del centrodestra Giuseppe De Sabato che portava il suo nome, oggi convogliata nel movimento Rinnoviamo Lucera.

Daniela Pagliara alle ultime elezioni era candidata nella lista di Italia in Comune.

L'indicazione di Michele Cedola arriva dai Popolari per Emiliano, gruppo appena costituito. È stato consigliere comunale di maggioranza, eletto nella lista del Pdl nel 2009, quand'era sindaco Pasquale Dotoli e suo vice Costantino Dell'Osso, e si dichiarò indipendente nel 2012.

Nessuno aveva mai ricoperto prima l'incarico assessorile. Il sindaco, questa volta, ha trattenuto per sé solo la delega all'Urbanistica.

La nuova Giunta, la seconda varata da Pitta dalle elezioni di ottobre, è così composta:

Vice sindaco Carolina Favilla: Efficienza dei Servizi (Raccolta rifiuti - Pubblica Illuminazione - Verde Pubblico - Mobilità Pubblica), Arredo urbano, Ambiente

Daniela Pagliara: Lavori Pubblici, Opere Pubbliche, Finanziamenti, Riqualificazione urbana, Manutenzione patrimonio pubblico e degli edifici scolastici

Antonella De Sabato: Cultura, Istruzione, Turismo, Eventi, Politiche Scolastiche, Sport, Promozione e Marketing territoriale

Michele Cedola: Attività produttive, Industria, Artigianato, Commercio, Agricoltura, Viabilità rurale, Politiche del Lavoro

Alfonso Trivisonne: Personale, Efficienza degli uffici, Servizi al cittadino, Protezione civile, Sicurezza Urbana, Polizia locale, Comunicazione istituzionale

Emanuela Gentile: Servizi sociali, Giovani, Politiche Giovanili, Pari opportunità, Servizi cimiteriali, Randagismo

Antonio Buonavitacola: Bilancio, Tributi, Patrimonio e Contenzioso

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pitta Bis, il patto è alla luce del sole: in giunta anche Forza Italia

FoggiaToday è in caricamento