Politica

Il foggiano Alfredo Viola è il nuovo Segretario generale del Consiglio Superiore della Magistratura

La nomina è stata ratificata nel corso del plenum di oggi. Per lunghi anni, il magistrato ha prestato servizio presso il Tribunale di Foggia. Attualmente è sostituto procuratore generale presso la Corte di Cassazione

Foto da Radio Radicale

Alfredo Pompeo Viola, attualmente sostituto procuratore generale presso la Corte di Cassazione, è stato nominato oggi segretario generale del Consiglio Superiore della Magistratura.

Erano 12 i candidati a ricoprire l'incarico lasciato vacante dalla dott.ssa Paola Piraccini, a seguito della richiesta di ricollocamento in ruolo nel posto precedentemente occupato di consigliere presso la Corte di Cassazione.

La nomina proposta dal Comitato di Presidenza è stata sottoposta oggi all’approvazione dell’Assemblea plenaria.

Nato a Foggia il 7 dicembre 1961, sin dai primi anni della sua carriera, è stato in servizio presso il Tribunale di Foggia, prima quale sostituto alla Procura, dal gennaio 1994, e poi dal 2001 quale giudice, assegnato al settore penale. Nel 1998 ha svolto per alcuni mesi anche le funzioni di dirigente della Procura di Foggia. 

Dal novembre 2005 ha svolto le funzioni di sostituto alla Procura presso il Tribunale di Foggia, designato tra l'altro quale coordinatore del gruppo  di lavoro “criminalità violenta”, per poi, dall’agosto 2006 al luglio 2010, svolgere le funzioni di componente del Consiglio Superiore della Magistratura. Nel novembre 2010 è stato quindi ricollocato in ruolo nell’ufficio di provenienza, e dunque alla Procura presso il Tribunale di Foggia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il foggiano Alfredo Viola è il nuovo Segretario generale del Consiglio Superiore della Magistratura

FoggiaToday è in caricamento