I partiti mandano a casa i tecnici: nasce la “Giunta dall’impostazione politica”

Il sindaco di Foggia, Franco Landella, firma i decreti di nomina dei nuovi assessori della Giunta comunale. “Ora si apre la fase propriamente operativa dal punto di vista amministrativo”

Immagine di repertorio

Detto, fatto. Landella ha partorito quella in corso d’opera era stata definita la Giunta dei “partiti”. Il sindaco non fa mistero delle modalità utilizzate per la composizione del terzo esecutivo in un anno. Vanno a casa tre tecnici (Cangelli, Lombardi e De Filippis) e l’esponente dei Fratelli d’Italia Jenny Moffa. Restano Morese e Giuliani. Confermati De Rosa e Grilli, rientra D’Emilio (ma all’Urbanistica). I fittiani incassano l’ok per Verile, Erminia Roberto resta assessore e vicesindaco, spazio a Claudio Amorese, genero di Bruno Longo ed espressione de ‘La Destra’. Al Contezioso l’avvocato Annarita Tucci rileva Sergio Cangelli.

Questo il commento del sindaco, che questa mattina ha firmato i decreti con i quali ha conferito gli incarichi assessorili ai nuovi componenti della Giunta comunale: “Quella che nasce oggi è una Giunta dall’impostazione prettamente politica, in cui ciascuna componente dell’alleanza di centrodestra si riconosce con convinzione. Il lungo e costruttivo confronto che in queste settimane ha coinvolto i partiti ed i gruppi consiliari di maggioranza ha prodotto un percorso in cui si è deciso di salvaguardare innanzitutto il ruolo dei consiglieri eletti che hanno lasciato il loro seggio in Consiglio comunale per far parte dell’esecutivo. Un criterio orientato al rispetto della volontà popolare e, nel contempo, finalizzato a conferire una caratura più propriamente politica alla squadra di governo, così come richiesto dai partiti dell’alleanza di centrodestra e dai gruppi consiliari, che hanno provveduto contestualmente anche a definire il perimetro della maggioranza che sostiene questa Amministrazione comunale.

ESPERIENZA E INNOVAZIONE. “Voglio fare il mio più caloroso in bocca al lupo ai nuovi assessori comunali, che da oggi cominciano un’avventura importante, esaltante e carica di responsabilità. Tra i nuovi ingressi c’è un mix di esperienza ed innovazione, perché la sfida di governo cui siamo stati chiamati dai cittadini di Foggia è proprio quella di coniugare la capacità di governare saldamente i processi amministrativi con le nuove idee finalizzate a realizzare quel cambiamento sul quale abbiamo chiesto ed ottenuto il consenso. La necessità di ridisegnare il profilo dell’esecutivo comunale, come è noto, è stata figlia anche del lungo “treno” elettorale cominciato con l’elezione del nuovo presidente della Provincia, sia pure attraverso la formula dell’elezione di “secondo livello”, e concluso con le elezioni dello scorso 31 maggio per il rinnovo del Consiglio regionale e la scelta del Governatore della Puglia”.

PASSATO E FUTURO. “Desidero esprimere un sincero ringraziamento a coloro i quali mi hanno accompagnato dal momento della vittoria elettorale dello scorso anno ad oggi nell’attività amministrativa. Il loro impegno, la loro passione, il loro spirito di abnegazione e di servizio, le loro competenze tecniche sono un patrimonio prezioso che non andrà disperso. Le iniziative da loro messe in campo non si fermeranno, ma proseguiranno fino alla definitiva realizzazione. Con gli assessori che hanno fatto parte della precedente Giunta comunale ho condiviso momenti di gioia e momenti di difficoltà. Abbiamo affrontato emergenze e immaginato azioni che potessero rimettere in cammino la nostra città. Un bagaglio, anche sul piano umano, che custodirò gelosamente e che dovrà essere la base su cui i miei nuovi collaboratori dovranno operare, dentro l’impostazione più politica che la coalizione ha inteso affidare all’esecutivo comunale”.

LA NUOVA FASE. Ora, esperita la fase del confronto politico all’interno della coalizione, si apre per la nuova Giunta comunale la fase propriamente operativa dal punto di vista amministrativo. Una fase che ci vedrà impegnati con rinnovato vigore nel continuare nella nostra azione di governo, per restituire a Foggia un orizzonte di crescita e di sviluppo

Questo, invece, lo schema completo e dettagliato della nuova Giunta comunale, con le deleghe assegnate a ciascun assessore. Erminia Roberto: Vicesindaco con delega in materia di Politiche Sociali e della Famiglia - Salute - Immigrazione e Cimitero. Francesco Morese: assessore con delega in materia di Ambiente - Politiche energetiche - Verde urbano - Igiene pubblica - Discarica - Parco regionale Bosco Incoronata - Politiche agricole - Servizi informatici - Innovazione tecnologica e URP; Anna Paola Giuliani: assessore con delega in materia di Cultura - Beni Culturali - Grandi Eventi - Teatro Giordano - Turismo - Gemellaggi - Marketing territoriale - Arredo urbano e Politiche Giovanili; Giovanni De Rosa: assessore con delega in materia di Lavori Pubblici - Edilizia Scolastica - Rete viaria - Project Financing; Domenico Verile: assessore con delega in materia di Bilancio - Politiche fiscali - Controllo di Gestione; Gabriella Grilli: assessore con delega in materia di Pubblica Istruzione - Università - Istituti di partecipazione - Enti di ricerca; Francesco D’Emilio: assessore con delega in materia di Urbanistica - Valorizzazione delle borgate - SUAP e SUE; Annarita Tucci: assessore con delega in materia di Avvocatura - Contenzioso - Contratti e Appalti - Personale - Servizi Demografici e Statistica; Claudio Amorese: assessore con delega in materia di Servizio Integrato Attività Economiche - Politiche del lavoro - Protezione Civile.

LE DELEGHE DEL SINDACO. Polizia Municipale e Amministrativa - Sicurezza e Traffico - Affari generali - Pianificazione della mobilità in Area Vasta - Politiche Comunitarie - Politiche Abitative - Logistica comunale - Aziende Partecipate - Comunicazione istituzionale - Pari opportunità - Sport - Pianificazione e Programmazione del Territorio - Valorizzazione patrimonio comunale - Economato - Acquisti - Inventari.

   

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • Smantellata organizzazione mafiosa: 48 arresti nel blitz 'Gran Carro', misure cautelari anche in provincia di Foggia

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

  • Coronavirus, altri 13 morti in Puglia: i nuovi contagi sono 772

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento