Sabato, 16 Ottobre 2021
Politica

Noi a ‘Sinistra per la Puglia’: sicuri Cera e Lonigro, scalpitano Tancredi e Piemontese

Giovanni Cera e Pino Lonigro i sicuri candidati consiglieri regionali. Si scalda l'assessore al Comune di Manfredonia, Antonio Angelillis. Scalpitano Nazario Tancredi e Gianfranco Piemontese

Un’operazione di continuità e rinnovamento. Questi i due elementi che caratterizzeranno, secondo Ciccio Ferrara, le liste di ‘Noi a Sinistra per la Puglia’ sull’asse Vendola-Stefàno-Minervini. Degli otto che rappresenteranno la Capitanata, ad oggi soltanto in due sono sicuri di parteciparvi: l’ex consigliere del PCI di Ascoli Satriano e dirigente CIA, Giovanni Cera (che ha già ufficializzato la sua candidatura) e l’attuale consigliere regionale e presidente della prima commissione Bilancio, Pino Lonigro.

Confermato il sostegno a Michele Emiliano, il coordinatore regionale di Sinistra Ecologia e Libertà sottolinea il tentativo “di valorizzare chi ha espresso questa innovazione e capacità di governo in Puglia e quello che si è costruito sul territorio, quindi quei soggetti incrociati in questi dieci anni di buon governo”.

Tre saranno donne, ma bocche cucite sui nomi: “Stiamo valutando un po’ di candidature” rivela Ciccio Ferrara. Vendoliani e minerviniani - uniti dopo la rottura con il Partito Democratico dell'ex candidato alle primarie regionali del centrosinistra – sono chiamati a una sintesi sui nomi da schierare.

Quasi sicuramente sarà della partita l'assessore manfredoniano, Antonio Angelillis. Non si candiderà Giuseppe Di Pumpo, che però avrebbe manifestato il desiderio di puntare su una figura giovane del partito. Più di un indizio porta a pensare che la scelta del consigliere regionale di Cagnano Varano potrebbe ricadere sul sannicandrese, Nazario Tancredi, uno dei tre coordinatori provinciali di Sel insieme a Domenico Rizzi e Felice Carrabba. Chance di candidatura anche per l’ex candidato “sindaco con i fiocchi” di ‘Foggia a Sinistra’, Gianfranco Piemontese, che godrebbe invece del beneplacito dell’ex sindaco di Zapponeta.

Obiettivo dei vendoliani di Capitanata sarà quello di convergere i voti su un’unica figura, così da poter insidiare lo strapotere del socialista dauno Pino Lonigro. Si è pensato a Gerardo Valentino, ma l’ipotesi sarebbe tramontata sul nascere. E si è chiesto uno sforzo all’amministratore unico di Sanitaservice, Antonio De Biase. “Pensiamo di fare una lista competitiva, proviamo a farla su tutta la Regione, non solo a Foggia”, questo l’auspicio del coordinatore regionale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Noi a ‘Sinistra per la Puglia’: sicuri Cera e Lonigro, scalpitano Tancredi e Piemontese

FoggiaToday è in caricamento