Lunedì, 26 Luglio 2021
Politica

Sembra il Pd ma è Manfredonia Democratica: un simbolo porta scompiglio nel Golfo

Nasce un nuovo progetto politico nella città che tornerà alle urne dopo due anni di commissariamento. Ma il logo richiama quello del Partito Democratico che si affretta a precisare: "Non sarà quella la lista con cui parteciperemo alle elezioni"

Nasce Manfredonia Democratica, e fin qui niente di sconvolgente in campagna elettorale, se non fosse per il simbolo, MD, verde e rosso, a caratteri cubitali, che per analogia richiama alla memoria immediatamente quello del Partito Democratico, che peraltro alle prossime elezioni sembra destinato a non comparire.  

Il logo sembra studiato ad arte per risultare forse ineccepibile sotto il profilo giuridico ma generare un'associazione di idee.

Manfredonia Democratica è stata lanciata stamattina quando è apparsa anche sui social. Inevitabilmente, il testo che accompagnava l'immagine è passato in secondo piano. 

Una nota di poche righe, firmata dai coordinatori Antonella Della Patria e Fernando Caterino, presenta il progetto politico "connotato fortemente dalla voglia di riscatto sociale e di rinascita del nostro territorio". Si propone come "un nuovo patto con la comunità sipontina che garantisca per il futuro prospettive di lavoro e di sviluppo per tutti, benessere economico e sociale, migliore vivibilità del contesto urbano e rispetto dell’ambiente, riconoscendo e accogliendo i nuovi bisogni di protezione e di sostegno dei più fragili. Manfredonia Democratica - fanno sapere i due coordinatori - è aperta ad ulteriori contributi ed alla partecipazione propositiva di quanti (cittadine e cittadini, associazioni, movimenti, forze politiche) vorranno condividere questo progetto per Manfredonia, che si apre alle istanze della territorialità e del civismo".

Di certo, è riuscita a portare già un po' di scompiglio. E in città si vocifera che ci sia lo zampino di un ex Dem.

Il circolo Pd di Manfredonia nel pomeriggio, appresa la notizia della nascita del movimento civico, si è affrettato a inviare una nota a sua volta: "Logo e denominazione della suddetta lista sono intenzionalmente simili a quelli del Partito Democratico, con l’evidente fine di creare confusione nell’elettorato. Esclusivamente per tale ragione precisiamo che non sarà quella la lista con cui il PD di Manfredonia parteciperà alle prossime elezioni amministrative".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sembra il Pd ma è Manfredonia Democratica: un simbolo porta scompiglio nel Golfo

FoggiaToday è in caricamento