rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Politica

Unioni civili, i Popolari bacchettano Emiliano: “Ha sbagliato a prendere posizione”

Napoleone Cera: “Trovo inopportuno che un presidente di Regione assuma una posizione così netta, dimenticando una parte di cittadini pugliesi. Quei cittadini, come me, legati a un’idea di famiglia tanto semplice quanto fuori moda"

"Quando scenderemo in piazza per difendere i valori della famiglia tradizionale spero che il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, sia presente e partecipi con lo stesso entusiasmo che ha portato alla manifestazione Svegliati Italia".

Il nodo al fazzoletto è quello stretto dal Napoleone Cera. “Trovo inopportuno - continua - che un presidente di Regione assuma una posizione così netta a favore delle unioni civili, dimenticando una parte di cittadini pugliesi. Quei cittadini, come me, legati a un’idea di famiglia tanto semplice quanto fuori moda negli ultimi tempi. E anche se siamo rimasti in pochi a farlo, non mi stancherò di ribadire che la famiglia è, e resta, quella che nasce dall’unione tra un padre e una madre. E nient’altro”.

LA REPLICA DI MICHELE EMILIANO

“Sono perfettamente d’accordo a riconoscere agli omosessuali alcuni diritti - conclude Cera -, ma questo non significa stravolgere il concetto di famiglia, ad esempio concedendo loro l’adozione. E non mi sento rassicurato dal presidente Emiliano quando afferma che “la famiglia non deve temere di venire meno per le unioni civili". Io credo esattamente il contrario. E cioè che così facendo il pilastro su cui si fonda la nostra società, la famiglia appunto, abbia dalla sua parte pochi e ormai considerati “anormali” difensori”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Unioni civili, i Popolari bacchettano Emiliano: “Ha sbagliato a prendere posizione”

FoggiaToday è in caricamento