Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Scontro nel M5S foggiano, Michele Norillo contro 'i continui attacchi' degli attivisti: "Adesso basta, mi sono stancato!"

Parla il consigliere comunale pentastellato, che invoca l'intervento dei nazionali. "Non è possibile lavorare in queste condizioni" sbotta. E medita l'addio

 

E' rottura nei cinquestelle foggiani. Non solo l'abbandono della sede ex Singer da parte degli eletti, ormai in conflitto con gli attivisti storici, ma il malessere tra i primi e questi ultimi sarebbe ormai palese, conclamato dalle continue note stampa che gli attivisti firmano all'indirizzo degli eletti, in particolare i consiglieri comunali, accusandoli di scollamento con la base e inerzia rispetto alle funzioni per i quali sono stati eletti. Un conflitto che sta raggiungendo punte ormai insostenbili secondo Michele Norillo, che invoca l'intervento dei nazionali e lascia intendere che potrebbe lasciare il Movimento se gli attacchi alla sua persona dovessero continuare. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
FoggiaToday è in caricamento