Esposto degli attivisti del Movimento 5 Stelle contro le centrali a biomasse

Si tratta di quelle di Borgo Rignano e Borgo Larocca. Secondo gli attivisti foggiani del M5S c’è un silenzio assordante intorno a queste due centrali

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

Gli iscritti del Movimento 5 Stelle di Foggia organizzano per venerdì 25 gennaio 2013 alle ore 9:30, davanti il Comune di Foggia, una raccolta firme ed un sitin di protesta in occasione della consegna di un esposto all’amministrazione comunale, regionale, alla Procura e alla Prefettura di Foggia contro la realizzazione di due sedicenti “centrali a biomasse”, o meglio, inceneritori che sono in realizzazione in agro del Comune di Foggia. 

Il primo presso l’ex zuccherificio di Borgo Eridania ed il secondo in località “Posta da Piedi”, nei pressi di Borgo La Rocca, a circa due km di distanza l’un dall’altro. Secondo gli attivisti foggiani del M5S c’è un silenzio assordante intorno a queste due centrali.

"Orazio Ciliberti, sindaco all’epoca dell’approvazione dei due ecomostri, ha sempre cercato di sviare l’attenzione verso La Fenice-Borgo Incoronata, denunciando l’ipotesi di un inceneritore alla FIAT laddove in realtà sono state autorizzare due caldaie a metano. Una semplice ma pericolosa strategia di distrazione di massa. L’attuale sindaco invece, l’ingegnere ambientale Gianni Mongelli, sui social network ha affermato di non aver mai autorizzato inceneritori, quando nelle ultime conferenze dei servizi tenutesi nel 2010 e nel 2011 il Comune di Foggia ha dato il nulla osta alla cantierizzazione dei due cancrovalorizzatori” denunciano gli attivisti.

“Ci chiediamo: come andremo a finire con questa classe politica, di maggioranza e di opposizione, che a parole si tira fuori dalle responsabilità mentre con i fatti attua scelte sciagurate per la salute e l’ambiente? Per tali motivi gli attivisti dei due meetup attivi su Foggia invitano la cittadinanza interessata venerdi mattina alle ore 9:30 davanti il Comune di Foggia per informarsi e per firmare contro le centrali”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento