Domenica, 13 Giugno 2021
Politica

E' morto Vittorio Mundi. San Severo piange l'ex senatore e segretario comunale, "persona perbene stimata da tutti"

Prima di ricoprire il prestigioso ruolo politico, per circa un trentennio, era stato alto funzionario del Comune di San Severo, viceegretario generale e poi segretario generale comune dell'Alto Tavoliere.

E’ venuto a mancare questa mattina all’affetto dei suoi cari - dopo una lunga malattia - il senatore della Repubblica dal 1996 al 2001 Vittorio Mundi. Prima di ricoprire il prestigioso ruolo politico, per circa un trentennio, era stato alto funzionario del Comune di San Severo, viceegretario generale e poi segretario generale comune dell'Alto Tavoliere.

“Piango l’uomo, il funzionario comunale, il politico – dichiara il Sindaco Francesco Miglio - ma soprattutto una persona perbene e stimata da tutti cui è legata una fetta importante della storia recente della nostra città nel secolo scorso. Vittorio Mundi è stato l’indispensabile ed insostituibile punto di riferimento per tanti sindaci e tante amministrazioni comunali – di ogni colore ed appartenenza politica - che si sono succedute alla guida della città a partire dalla fine degli anni sessanta. A Palazzo Celestini ha dedicato anni di grande impegno e dedizione, sempre finalizzati a far crescere in ogni settore la nostra comunità. Le sue giornate lavorative erano interminabili, i giorni festivi spesso erano scanditi da ore trascorse in ufficio al lavoro, come raccontano i tanti dipendenti del Comune che ho avuto il piacere di ascoltare in questi anni. Alla sua famiglia, alla moglie Anna Savino, ai figli Stefano, Alessandro e Claudia, ai nipotini e parenti tutti, i sensi di affetto e le più sentite condoglianze da parte di tutta l’amministrazione comunale e dell’intero Comune di San Severo che oggi piange l’amico ed il professionista che ci ha lasciati”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' morto Vittorio Mundi. San Severo piange l'ex senatore e segretario comunale, "persona perbene stimata da tutti"

FoggiaToday è in caricamento