E' morto Tonino Lapollo, fu anche assessore provinciale. Pezzano: "Una vita dedicata allo sport e alla politica"

Il vicesindaco di Cerignola fa sapere che avanzerà in Giunta comunale l'istanza per far sì che il suo nome e il suo ricordo restino impressi nella memoria storica di Cerignola

Tonino Lapolla

"Non avrei mai immaginato di dover rappresentare io il cordoglio di una intera città per la dipartita del mio caro amico e compagno di viaggio, Tonino Lapollo. Una notizia che apprendo con immensa tristezza e lancinante dispiacere. Dell'uomo e amico ricordo la grande energia, l'acuta saggezza e l'elevato senso civico"

Così il vicesindaco di Cerignola, Rino Pezzano, che continua: "Da rappresentante della comunità cerignolana mi preme ricordare il suo grande impegno come Consigliere comunale, Assessore provinciale, Amministratore ASL e Presidente del Coni Provinciale. Una vita dedicata alla politica e allo sport con grande passione e voglia di fare. Fondamentale fu il suo apporto nella costruzione del nuovo ospedale e della palestra del Liceo Scientifico 'Albert Einstein'”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Di lui rimane viva la grandissima professionalità a cui associava, nei confronti della città di Cerignola, grandissimo attaccamento e affezione. Ed è per questo motivo che, nell'esprimere le mie condoglianze alla moglie Rosaria e ai figli Ingrid, Pinuccio e Pierluigi a nome di tutta la comunità ofantina, preannuncio che avanzerò in Giunta comunale l'istanza per far sì che il suo nome e il suo ricordo restino impressi nella memoria storica di Cerignola".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente sulla Statale 16: tir si ribalta a pochi chilometri da Foggia, un morto e un ferito

  • Si torna a ballare in Puglia: verso la riapertura di club e discoteche all'aperto

  • Coronavirus, piccola impennata di contagi nel Foggiano: 10 nuovi casi. Calano i positivi in Puglia

  • Choc a Foggia: litiga con la fidanzata, i due 'cognati' lo raggiungono a casa e lo accoltellano

  • Covid: nove dei 10 contagi sono del focolaio di Torremaggiore. Tre ricoverati e 83 persone in quarantena

  • Rimprovera comitiva chiassosa, ispettore di polizia accerchiato e aggredito sotto casa: grave episodio a San Severo

Torna su
FoggiaToday è in caricamento