Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Politica

Memoria storica colpita al cuore: monumenti danneggiati, imbrattati e abbandonati

Salvatore Valerio porta all’attenzione della cittadinanza lo stato di degrado e abbandono dei monumenti in città, puntando il dito contro le istituzioni cittadine e lo scarso senso civico di una parte della popolazione

Degrado e abbandono dei monumenti più rappresentativi di Foggia: è quanto denuncia Salvatore Valerio, presidente dell'associazione politico-culturale ‘Laboratorio di Evoluzione Politica e delle Idee’: “Un’amara verità, ancor più amara se si considera l'incuria, non solo delle istituzioni cittadine, alle prese con i loro annosi problemi amministrativi e politici, ma anche dello scarso senso civico che purtroppo pervade alcuni strati della popolazione, che non apprezzano la loro valenza sociale” aggiunge il socio fondatore del comitato ‘Un monumento per i martiri civili dei Bombardamenti del '43", insieme al quale – aggiunge – “auspichiamo che possa nascere un nuovo senso civico che porti sempre più ad apprezzare e difendere ciò che si ha, preservandolo dall'ignoranza e  dall'incuria”.

“In una città che esprime una memoria storica di una certa rilevanza – conclude Salvatore Valerio – siamo alle prese con una disastrosa amministrazione cittadina in una realtà in cui non si riesce a rendere agibile, dopo anni e anni di attesta, un contenitore culturale come il Teatro Giordano; una realtà dove non si riescono a capire di chi sono le responsabilità delle inadempienze che causano mancati interventi, come quello relativo all’allungamento della pista dell’aeroporto Gino Lisa".

Foggia: monumenti danneggiati e imbrattati: foto di Salvatore Valerio

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Memoria storica colpita al cuore: monumenti danneggiati, imbrattati e abbandonati

FoggiaToday è in caricamento