Dimissioni Mongelli, Fp Cgil: “Garantire autonomia ai pubblici amministratori”

“Le vertenze Amica e Don Uva, solo per citarne alcune, devono avere come interlocutori una classe dirigente e politica pronta ad assumersi le proprie responsabilità”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

La FP CGIL di Capitanata esprime solidarietà al sindaco di foggia, Gianni Mongelli, vittima ieri di un agguato dentro le stanze di Palazzo di Città.Le gravi difficoltà che vivono lavoratori senza reddito e futuro non possono sfociare in azioni violente, soprattutto determinare quello che possiamo definire un vero e proprie golpe, considerata la conseguente scelta del sindaco di rassegnare le dimissioni”.

Dov’erano i Vigili Urbani? Dov’erano le forze dell’ordine? – chiede la segreteria provinciale della FP Cgil - E’ ammissibile che il primo cittadino venga fatto oggetto di minacce e intimidazioni dentro i suoi uffici municipali? Quale serenità e autonomia d’azione può avere un amministratore pubblico che non è messo nelle condizioni di svolgere il proprio lavoro da chi è demandato a garantire la sua incolumità e l’ordine pubblico?”.

Come Fp Cgil “al netto delle critiche che in assoluta autonomia non abbiamo risparmiato a questa amministrazione là dove non ne condividevamo azioni e decisioni, crediamo che proprio in virtù della grave crisi economica e sociale che vive la città, la politica non possa né debba abdicare al proprio ruolo. Da qui un richiamo alle forze di maggioranza affinché colmino quel vuoto attorno al primo cittadino denunciato dallo stesso Mongelli. Le vertenze Amica e Don Uva, solo per citarne alcune, devono avere come interlocutori una classe dirigente e politica pronta ad assumersi le proprie responsabilità. Scelte importanti che - con il dovuto rispetto - non è pensabile né possibile affidare ad un commissario prefettizio chiamato a svolgere l’ordinaria amministrazione”.

 

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento